0 0
Focaccine baresi alle patate dolci

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

per l'impasto
500 g farina di grano saraceno chiara
200 g patate dolci bianche
400 ml circa acqua calda non bollente
20 g lievito di birra fresco
50 ml olio evo
15 g farina di bucce di psillio
7 g lecitina di soya
7 g sale fino
per la copertura
12 pomodorini pendolo
12 olive verdi
1 cucchiaio origano
per la salamoia
3 cucchiai olio evo
3 cucchiai acqua calda
qualche grano sale grosso

Quante volte a settimana

entro il pomeriggio
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Focaccine baresi alle patate dolci

Veramente sfiziose: scopri la ricetta!

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Facili da realizzare, golose anche per i più piccoli

  • 1 ora e 20 minuti
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

  • per l'impasto

  • per la copertura

  • per la salamoia

Introduzione

Le focaccine baresi alle patate dolci sono una preparazione golosa per un buffet.

Quando praticavo la cucina convenzionale, facevo molto spesso la focaccia con le patate, che risulta particolarmente morbida e croccante. Ho voluto applicare questa ricetta al sistema alimentare dei gruppi sanguigni, e il risultato è ottimo. Falle cuocere bene, in modo che risultino ben croccanti.

Il rapporto amidi + amidi come in questa focaccia (farina di grano saraceno + patate dolci), è sempre delicato, ovvero non è un’associazione consigliata quotidianamente. Tuttavia è fattibile con un rapporto 20/100, ovvero il 20 % di un amido sul peso dell’altro: ad esempio, su 100 g di farina di pseudocereale, 20 g di un altro amido, tipo patate come in questo caso, ma anche legumi.

Per cuocere al meglio le focaccine baresi alle patate dolci ho utilizzato una teglia forata regolabile , in modo da cuocerle perfettamente anche sotto:

(Visited 1.915 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
30 minuti

prepara gli ingredienti

Fai cuocere in forno le patate dolci , avvolte una per una con alluminio o nel saccocottura, per circa 30 minuti a 180 °C. Poi sbucciale e passale allo schiacciapatate. Frulla la lecitina nell'acqua calda e stemperaci dentro il lievito. Dopo 5 minuti versaci dentro anche l'olio. Mescola la farina di grano saraceno con quella di psillio e il sale. Taglia i pomodorini e le olive a metà.

2
Fatto
50 minuti

sagoma e fai lievitare

Versa nell'impastatrice con la foglia le farine, le patate schiacciate e il composto liquido con il lievito a filo azionando a bassa velocità. Ottieni un impasto molto morbido e tuttavia lavorabile. Può darsi che ti occorra ancora poca acqua calda. Forma tante palline da 40 g, che poi schiaccerai come delle focaccine e disporrai su una teglia rivestita con carta forno unta.
Cospargi le focaccine con origano, pomodorini rivolti all'insù e olive rivolte all'ingù. Spennella con la salamoia e fai lievitare 45 minuti circa in luogo riparato.

3
Fatto
35 minuti

cuoci

Cuoci le focaccine baresi in forno a 170 °C per circa 35 minuti. Devono essere croccanti.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Manzo all’olio di Rovato
successiva
Fettuccine di crespelle ai gamberi e pomodorini

2 Commenti Nascondi i commenti

Fantastiche!! Ma l’alternativa per i gruppi B e AB???? No con la quinoa se possibile altrimenti non me le mangia nessuno… grazie!!

AB potrebbe essere amaranto. con patate comuni e pomodori. B solo quinoa e senza pomodori, magari con cipolle tagliate al velo. amidi con cereali sono sconsigliati, quindi non c’è alternativa. La farina di quinoa che non ha tracce di saponine c’è (14€kg) , quinoa desaponata. la trovi su Tibiona online. Oppure la devi fare tu.

Aggiungi commento

Translate »