Pancake di zucchine e albicocche
Golosi e sorprendenti: scopri la ricetta!

0 0
Pancake di zucchine e albicocche

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Quante volte a settimana

colazione
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi

I pancake come non li hai mai assaggiati.

  • 30 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

I pancake di zucchine e albicocche sono una colazione golosa tra il dolce e il salato, che ti conquisterà.

Un connubio insolito e molto interessante al gusto. E’ fondamentale utilizzare solo la buccia e poca polpa subito sotto le zucchine, altrimenti ti verrà una cosa spappolata e immangiabile. Di fatti le zucchine non sono precotte. Vanno nel pancake direttamente. E’ importante anche il taglio: cubetto piccolissimo (brunoise), ricavato dalle strisce delle zucchine. Puoi anche grattugiarle (solo la parte esterna).

Qui il video di un giovane cuoco che ti illustra il taglio:

Detto questo, alla scuoladicucinagrupposanguigno abbiamo utilizzato la farina di chufa, che, insieme alle albicocche dona un sapore naturalmente dolce ai pancake senza aggiunta di zuccheri. (Puoi sostituirla con farina di quinoa).

La Chufa, questa sconosciuta

Inoltre abbiamo usato il latte di chufa (molto cremoso) al posto del latte di mandorle, che puoi ricavare facilmente seguendo questa ricetta (poi lo congeli in piccole dosi)

Latte denso di chufa

Il mix per realizzare questi golosi pancake di zucchine e albicocche contiene il burro vegetale per dolci (insostituibile), che rende i pancake molto gustosi e con una bella crosticina esterna, rimanendo morbidissimi all’esterno:

Burro vegetale per dolci

L’acidulato di umeboshi (al posto dell’aceto di mele, che rimane per il gruppo B), è il segreto per rendere il composto dei pancake soffice e gonfio.

Acidulato di umeboshi

(Visited 1.540 times, 3 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
10 minuti + riposo

prepara gli ingredienti vegetali

Trita le albicocche essiccate e mettile a bagno in qualche cucchiaio della porzione di latte di mandorle per un paio d'ore o anche per tutta la notte. Ricava delle strisce di buccia dalle zucchine con un pelapatate, con attaccati 3 mm di polpa. Ora taglia a strisce sottili la buccia, poi ricava dei quadretti piccolissimi con un coltello. (Guarda il video nell'introduzione).

2
Fatto
5 minuti

prepara gli altri ingredienti

Mescola la farina di chufa (o quinoa)con il bicarbonato e i semi di canapa. Frulla i tuorli con il latte di mandorle rimanente e poi con il burro vegetale ammorbidito. Monta a neve gli albumi con il cremortartaro inserito a metà montaggio.

3
Fatto
5 minuti

prepara la pastella

Ora mescola la parte fluida dei tuorli con l'albume e la farina di chufa (quinoa) con la canapa a pioggia. Aggiungi l'acidulato. Fai cadere dentro la pastella le zucchine e le albicocche dando solo una leggera mescolata.

4
Fatto
10 minuti

cuoci

Spennella con un filo di burro vegetale una padella antiaderente. Quando è ben calda versa un mestolo di pastella dei pancake senza allargare, si espanderanno un poco in cottura. dopo un paio di minuti o 3 gira con una palettina e cuoci anche dall'altro lato. Prosegui così fino ad esaurimento della pastella.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Baccalà ai porri e curcuma
successiva
Cucinare l’amaranto: la ricetta perfetta

Aggiungi commento

Translate »