• Home
  • diabete
  • Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore

Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore
Saporiti: scopri la ricetta!

0 0
Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per la sfoglia
250 g farina di lenticchie rosse denaturata
22 g lecitina di soia polverizzata
3 g farina di bucce di psillio
3 uova medie
1 o 2 cucchiai acqua tiepida
1 cucchiaio olio evo o vinacciolo
1 pizzico sale fino
perl la besciamella
1 lt latte di soia
40 g farina di lenticchie rosse denaturata
4 g farina di semi di carrube
30 ml olio evo o vinacciolo
1 pizzicone noce moscata
1 pizzicone sale fino
per il ripieno
600 g cavolfiore
300 g verza
200 g sedano rapa o pastinaca
100 g piselli freschi/gelo
1 porri
1 cucchiaino curcuma fresca radice o in polvere
15 g zenzero fresco
mezzo cucchiaino cumino (semi) facoltativo
2 cucchiai olio evo o vinacciolo
a piacere sale fino
qualche cubetto ghiaccio
per la finitura
2 cucchiai semi di sesamo bianchi no gruppo AB, usa semi di canapa

Nutritional information

occasioni importanti

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza zucchero

Un piatto squisito per i giorni di festa.

  • 1 ora
  • Serves 6
  • Medium

Ingredients

  • per la sfoglia

  • perl la besciamella

  • per il ripieno

  • per la finitura

Directions

Share

I cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore sono un primo piatto goloso per i giorni di festa dei gruppi A AB.

Alla scuoladicucinagrupposanguigno eroghiamo tutti gli anni alcune lezioni sulla pasta fresca, con ottimi risultati e questi cannelloncini hanno passato perfettamente l’esame di buona lavorabilità, elasticità e tenuta in cottura , oltre che un sapore decisamente invitante.

In particolare, la tenuta in cottura della pasta fresca realizzata con queste farine speciali, è fondamentale: siamo nel paese della pasta e ci ricordiamo quanto è buona, elastica e perfetta la pasta fresca fatta con farine convenzionali. Non possiamo creare una pasta che si rompe tutta in cottura, non è degna della nostra cultura! A questo proposito, leggi l’articolo di approfondimento, in cui ti spiego dettagliatamente perché aggiungiamo gli additivi naturali:

Fare una buona pasta fresca di legumi e pseudocereali

Inoltre la farina di legumi per la pasta fresca deve necessariamente essere denaturata, qui ti spiego perché:

Denaturare…facciamo il punto sulle farine di legumi

Quando decidi di preparare i cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore è necessario preparare l’impasto della sfoglia il giorno prima, come spiego nell’articolo di approfondimento. In questo modo otterrai una sfoglia facilmente lavorabile, lasagnette sottili e a ottima tenuta di cottura.

In particolare, le lasagnette sono coppate a cerchio, in modo da ottenere dei deliziosi cannelloncini, belli e facili da riempire. Puoi congelare la preparazione PRIMA della cottura in forno finale.

Ho sempre detestato la besciamella e anche con gli ingredienti convenzionali la preparavo molto leggera, ovvero con poca farina. La densità richiesta è ottenuta aggiungendo farina di semi di carrube, un ottimo addensante naturale, che non fa diventare “spesse” creme, budini e besciamelle.

Ti ricordo che i piselli freschi o gelo, pur essendo legumi, sono da considerare ortaggi dal punto di vista amidi contenuti (pochissimi), quindi associabili a farine di legumi, cereali senza glutine e pseudocereali.

(Visited 605 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti

prepara l'impasto della sfoglia (il giorno prima)

Frulla le uova con l'acqua, la lecitina, la farina di bucce di psillio e il sale fino a quando la lecitina è sciolta. Trasferisci il composto unendo gli altri ingredienti nel robot da cucina e ottieni una palla morbida e soda al contempo. Avvolgi nella pellicola e fai riposare 6/8 ore in frigo

2
Done
20 minuti

confeziona i cerchi di pasta per i cannelloncini

Trascorse le 6/8 ore, dividi la pasta in panetti, a cui darai una forma rettangolare con il mattarello. Tira i panetti nella sfogliatrice, ripiegandoli 3 volte e passandoli 3 volte alle prime due tacche della sfogliatrice. Prosegui ad assottigliare la sfoglia fino alla penultima tacca. Ricava dei cerchi da 12 cm di diametro e scottali in acqua bollente salata per 30 secondi. Raffreddali in acqua e ghiaccio e stendili su un piano bagnato senza sovrapporli.

3
Done
20 minuti

prepara gli ortaggi del ripieno

Taglia la verza a julienne sottilissimo. Taglia a semirondelle sottilissime il porro.Taglia a mezze fettine la pastinaca o il sedano rapa. Grattugia la radice di zenzero e la curcuma. Riduci a piccole cimette il cavolfiore. Scotta in acqua bollente salata le cimette di cavolfiore, poi i piselli, raffreddandoli in acqua e ghiaccio. Scotta anche la pastinaca/sedano rapa. Questa operazione si chiama sbianchitura e serve a mantenere gli ortaggi brillanti.

4
Done
5 minuti

prepara il ripieno

Fai appassire il porro e la verza in un velo d'olio caldo, nel wok, con i semi di cumino. Aggiungi lo zenzero e la radice di curcuma. Quando sono morbidi aggiungi il cavolfiore, i piselli e la pastinaca. Fai cuocere ancora qualche minuto, regolando di sale. Tutto deve rimanere ben croccante.

5
Done
10 minuti

prepara la besciamella

Fai tostare a secco per pochi minuti in padella antiaderente la farina di lenticchie. Mettila nel frullatore con il latte di soia e la farina di semi di carrube, regolando di sale e noce moscata. Porta sul fuoco dolce e fai addensare. Quando è pronta aggiungi l'olio e mescola bene.

6
Done
35 minuti

Prepara una pirofila di ceramica unta d'olio. Avvolgi in ciascun cerchio di pasta un po' di ripieno e deposita i cannelloncini ben allineati nella teglia. Ricopri con la besciamella, cospargi di sesamo e cuoci in forno 20 minuti o fino a leggera doratura.

Prepara una pirofila di ceramica unta d'olio. Avvolgi in ciascun cerchio di pasta un po' di ripieno e deposita i cannelloncini ben allineati nella teglia. Ricopri con la besciamella, cospargi di sesamo e cuoci in forno a 170°C per 20 minuti o fino a leggera doratura. Puoi congelare prima del passaggio in forno.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Pizza “chiena” alla scarola
next
Alberelli linzer
previous
Pizza “chiena” alla scarola
next
Alberelli linzer

Add Your Comment

Translate »