• Home
  • diabete
  • Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore

Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore
Saporiti: scopri la ricetta!

0 0
Cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la sfoglia
250 g farina di lenticchie rosse denaturata
22 g lecitina di soia polverizzata
3 g farina di bucce di psillio
3 uova medie
1 o 2 cucchiai acqua tiepida
1 cucchiaio olio evo o vinacciolo
1 pizzico sale fino
perl la besciamella
1 lt latte di soia
40 g farina di lenticchie rosse denaturata
4 g farina di semi di carrube
30 ml olio evo o vinacciolo
1 pizzicone noce moscata
1 pizzicone sale fino
per il ripieno
600 g cavolfiore
300 g verza
200 g sedano rapa o pastinaca
100 g piselli freschi/gelo
1 porri
1 cucchiaino curcuma fresca radice o in polvere
15 g zenzero fresco
mezzo cucchiaino cumino (semi) facoltativo
2 cucchiai olio evo o vinacciolo
a piacere sale fino
qualche cubetto ghiaccio
per la finitura
2 cucchiai semi di sesamo bianchi no gruppo AB, usa semi di canapa

Quante volte a settimana

occasioni importanti

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza zucchero

Un piatto squisito per i giorni di festa.

  • 1 ora
  • Porzioni 6
  • Media

Ingredienti

  • per la sfoglia

  • perl la besciamella

  • per il ripieno

  • per la finitura

Introduzione

Condividi

I cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore sono un primo piatto goloso per i giorni di festa dei gruppi A AB.

Alla scuoladicucinagrupposanguigno eroghiamo tutti gli anni alcune lezioni sulla pasta fresca, con ottimi risultati e questi cannelloncini hanno passato perfettamente l’esame di buona lavorabilità, elasticità e tenuta in cottura , oltre che un sapore decisamente invitante.

In particolare, la tenuta in cottura della pasta fresca realizzata con queste farine speciali, è fondamentale: siamo nel paese della pasta e ci ricordiamo quanto è buona, elastica e perfetta la pasta fresca fatta con farine convenzionali. Non possiamo creare una pasta che si rompe tutta in cottura, non è degna della nostra cultura! A questo proposito, leggi l’articolo di approfondimento, in cui ti spiego dettagliatamente perché aggiungiamo gli additivi naturali:

Fare una buona pasta fresca di legumi e pseudocereali

Inoltre la farina di legumi per la pasta fresca deve necessariamente essere denaturata, qui ti spiego perché:

Denaturare…facciamo il punto sulle farine di legumi

Quando decidi di preparare i cannelloncini di lenticchie rosse al cavolfiore è necessario preparare l’impasto della sfoglia il giorno prima, come spiego nell’articolo di approfondimento. In questo modo otterrai una sfoglia facilmente lavorabile, lasagnette sottili e a ottima tenuta di cottura.

In particolare, le lasagnette sono coppate a cerchio, in modo da ottenere dei deliziosi cannelloncini, belli e facili da riempire. Puoi congelare la preparazione PRIMA della cottura in forno finale.

Ho sempre detestato la besciamella e anche con gli ingredienti convenzionali la preparavo molto leggera, ovvero con poca farina. La densità richiesta è ottenuta aggiungendo farina di semi di carrube, un ottimo addensante naturale, che non fa diventare “spesse” creme, budini e besciamelle.

Ti ricordo che i piselli freschi o gelo, pur essendo legumi, sono da considerare ortaggi dal punto di vista amidi contenuti (pochissimi), quindi associabili a farine di legumi, cereali senza glutine e pseudocereali.

(Visited 393 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti

prepara l'impasto della sfoglia (il giorno prima)

Frulla le uova con l'acqua, la lecitina, la farina di bucce di psillio e il sale fino a quando la lecitina è sciolta. Trasferisci il composto unendo gli altri ingredienti nel robot da cucina e ottieni una palla morbida e soda al contempo. Avvolgi nella pellicola e fai riposare 6/8 ore in frigo

2
Fatto
20 minuti

confeziona i cerchi di pasta per i cannelloncini

Trascorse le 6/8 ore, dividi la pasta in panetti, a cui darai una forma rettangolare con il mattarello. Tira i panetti nella sfogliatrice, ripiegandoli 3 volte e passandoli 3 volte alle prime due tacche della sfogliatrice. Prosegui ad assottigliare la sfoglia fino alla penultima tacca. Ricava dei cerchi da 12 cm di diametro e scottali in acqua bollente salata per 30 secondi. Raffreddali in acqua e ghiaccio e stendili su un piano bagnato senza sovrapporli.

3
Fatto
20 minuti

prepara gli ortaggi del ripieno

Taglia la verza a julienne sottilissimo. Taglia a semirondelle sottilissime il porro.Taglia a mezze fettine la pastinaca o il sedano rapa. Grattugia la radice di zenzero e la curcuma. Riduci a piccole cimette il cavolfiore. Scotta in acqua bollente salata le cimette di cavolfiore, poi i piselli, raffreddandoli in acqua e ghiaccio. Scotta anche la pastinaca/sedano rapa. Questa operazione si chiama sbianchitura e serve a mantenere gli ortaggi brillanti.

4
Fatto
5 minuti

prepara il ripieno

Fai appassire il porro e la verza in un velo d'olio caldo, nel wok, con i semi di cumino. Aggiungi lo zenzero e la radice di curcuma. Quando sono morbidi aggiungi il cavolfiore, i piselli e la pastinaca. Fai cuocere ancora qualche minuto, regolando di sale. Tutto deve rimanere ben croccante.

5
Fatto
10 minuti

prepara la besciamella

Fai tostare a secco per pochi minuti in padella antiaderente la farina di lenticchie. Mettila nel frullatore con il latte di soia e la farina di semi di carrube, regolando di sale e noce moscata. Porta sul fuoco dolce e fai addensare. Quando è pronta aggiungi l'olio e mescola bene.

6
Fatto
35 minuti

Prepara una pirofila di ceramica unta d'olio. Avvolgi in ciascun cerchio di pasta un po' di ripieno e deposita i cannelloncini ben allineati nella teglia. Ricopri con la besciamella, cospargi di sesamo e cuoci in forno 20 minuti o fino a leggera doratura.

Prepara una pirofila di ceramica unta d'olio. Avvolgi in ciascun cerchio di pasta un po' di ripieno e deposita i cannelloncini ben allineati nella teglia. Ricopri con la besciamella, cospargi di sesamo e cuoci in forno a 170°C per 20 minuti o fino a leggera doratura. Puoi congelare prima del passaggio in forno.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Pizza “chiena” alla scarola
successiva
Alberelli linzer
precedente
Pizza “chiena” alla scarola
successiva
Alberelli linzer

Aggiungi commento

Translate »