Cannelloni di sfoglia di riso laccati
Golosissimi e leggeri: scopri la ricetta!

0 0
Cannelloni di sfoglia di riso laccati

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
16 fogli di riso
300 g verza
2 porri
2 carota
2 cm zenzero fresco
1 spicchio aglio
300 g salmone fresco
200 g gamberi (code) solo gruppo 0
3 cucchiai olio di sesamo no gruppi B AB, utilizza olio di vinacciolo
2 cucchiai tamari (senza glutine)
1 cucchiaio mirin
2 cucchiai gomasio gruppi B AB gomasio di canapa
1 pizzico sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero

Una soluzione intrigante per i tuoi buffet

  • 45 minuti
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

I cannelloni di sfoglia di riso laccati sono uno squisito primo piatto o un finger food facile da realizzare.

La base della ricetta sono le sfoglie di riso, sorta di sottilissime cialde di riso che puoi trovare facilmente nei negozi etnici, ma anche in alcuni supermercati.

Le sfoglie di riso vanno inumidite leggermente in acqua tiepida, poi le puoi riempire con ortaggi, salmone, gamberi, carne trita e quello che più ti ispira secondo il tuo gruppo sanguigno. Sono molto meno glicemiche della pasta di riso, perché la quantità di sfoglia per ogni involtino è irrisoria, ovvero se mangi 3 o 4 involtini in tutto hai ingerito pochi grammi di riso.

Questa volta ho riempito i cannelloni di sfoglia di riso laccati con ortaggi leggermente saltati in padella , gamberi crudi (solo per gruppo 0) e salmone crudo tritato. Una vera delizia. Se non usi i gamberi, aggiungi la stessa dose di salmone (tot 500 g).

Il clou del sapore è dato dalla laccatura a base di tamari senza glutine, mirin (il liquore giapponese di riso) e olio di sesamo (solo per gruppi 0 A, gli altri olio di vinacciolo).

Il mirin chiude molti sapori, è utilizzato ampiamente nelle cucine asiatiche e puoi trovarlo anche al supermercato, oltre che nei negozi etnici e in quelli bio.

Ho condito i cannelloni di di sfoglia di riso laccati appena tolti dal forno con gomasio, per dare croccantezza. Il gomasio è fatto con semi di sesamo tostati e tritati con pochissimo sale grosso (io aggiungo anche una foglia di alga nori tostate tritata). I gruppi B e AB possono realizzarlo in pochi minuti con semi di canapa decorticati tostati e sale grosso.

Puoi guardare anche il video che ti indica come chiudere i cannelloni.

(Visited 1.227 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
10 minuti

prepara gli ingredienti

Taglia la verza e il porro a julienne finissimo. Taglia a mezzo fiammifero le carote, anche con il pelapatate scannellato. Trita l'aglio dopo averlo privato dell'anima e grattugia lo zenzero. Trita al coltello il salmone, eliminando prima la pelle. Fai saltare per qualche minuto la verza, il porro, l'aglio, lo zenzero e le carote in un wok, in un velo d'olio caldo, regolando di sale.

2
Fatto
5 minuti

prepara la salsa per laccare i cannelloni

Scalda in un pentolino il tamari con il mirin fino a farlo caramellare leggermente.

3
Fatto
10 minuti

prepara la farcia e monta i cannelloni

Mescola con delicatezza le verdure raffreddate con il salmone. Prepara uan teglia con acqua tiepida. Immergi un foglio di riso per ammorbidirlo, allargalo sul tagliere. Disponi un filone di farcia al centro, ripiega 4 bordi verso l'interno e arrotola. Procedi così con tutte le sfoglie, disponendole man mano in un'altra teglia leggermente unta con olio di vinacciolo. Spennella tutti i cannelloni con la salsa di tamari.

4
Fatto
20 minuti

cuoci e finisci il piatto

Inforna i cannelloni per circa 15 minuti a 190 °C. Estrai dal forno e cospargi con gomasio.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Pizza Napoli
successiva
Carne salada fatta in casa
precedente
Pizza Napoli
successiva
Carne salada fatta in casa

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi commento

Translate »