Caponata di carciofi siciliana
Squisita, ricca, tradizionale: scopri la ricetta!

0 0
Caponata di carciofi siciliana

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
8 carciofi
40gr farina di quinoa
100gr sedano
100gr cipolla bionda
300gr salsa di pomodoro
12 olive verdi
10 capperi dissalati (facoltativo) per il gruppo 0 sono considerati nocivi
2 acciughe sotto sale
30gr olio evo
qualche foglia basilico
un cucchaio acidulato di umeboshi
un cucchiaino zucchero semolato
a piacere sale fino

Nutritional information

pranzo
cena
1 volta al mese

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • gruppo 0
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova

Un contorno molto gustoso, un modo diverso di cucinare i carciofi.

  • 35 minuti
  • Serves 4
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

La caponata di carciofi siciliana è un altro piatto tipico dell’isola, che possiamo fare fino a quando sono disponibili i carciofi, ortaggio che adoro e che mangio molto di frequente. I carciofi fanno benissimo al fegato e alla cistifellea (se ti è stata stoltamente tolta invece sono da evitare assolutamente). Questa è una ricetta squisita e i capperi, a noi gs 0 sarebbero nocivi; io solitamente la preparo una volta all’anno…. e ti confesso che trasgredisco perchè ce li metto. La squisitezza dell’agrodolce siciliano, la possiamo riprodurre con l’acidulato di umeboshi al posto dell’aceto, un prodotto altamente alcalinizzante e quindi benefico per l’organismo.

Come al solito, le cotture e il taglio degli ortaggi sono la chiave di una buona riuscita di questa ricetta: la tradizione vorrebbe i carciofi fritti in abbondante olio, noi invece li passiamo in forno, facendoli rimanere croccanti, finiranno di cuocere poi nella salsa. Il taglio degli ortaggi come ti descrivo aiuta a ridurre i tempi di cottura. Anche una buona padella antiaderente, meglio di tutti un wok, ovvero una padella molto stondata aiuta a velocizzare la cottura e a mantenere gli ortaggi consistenti : io praticamente la uso per tutto, anche per i nuovi risotti (quelli della cucina dei gruppi). Gli ortaggi in questa ricetta non devono “lessare” altrimenti alla fine avrai un pappone indistinto.

Ci rivediamo quest’estate, con la caponata tradizionale, dedicata ai sottili AB.

(Visited 303 times, 2 visits today)

Steps

1
Done
10 minuti

prepara gli ingredienti

Monda e taglia a spicchi i carciofi, mantenendoli in acqua acidulata con limone, man mano che li pulisci ed elimini le barbe interne. Taglia la cipolla al velo (fette sottilissime). Dissala i capperi sotto acqua fredda se hai deciso di trasgredire. Sciacqua le olive dalla salamoia, tagliale a metà e privale del nocciolo. Monda le coste di sedano e tagliale a fette sghembe da 1cm circa di lunghezza. Dissala le acciughe sotto acqua corrente e tagliale a pezzi.

2
Done
15 minuti

prepara i carciofi

Ora scola bene i carciofi e tamponali con carta cucina. Ungili con olio e infarinali leggermente, salando la farina di quinoa. Falli cuocere 10 minuti in forno a 170 °C. Tienili da parte.

3
Done
25 minuti

fai la caponata

Fai appassire per qualche minuto la cipolla e il sedano,in un velo d'olio caldo con un cucchiaio d'acqua, fino a quando diventano traslucidi. Aggiungi olive, capperi, acciughe e dopo un paio di minuti i pomodori pelati. Regola a questo punto di sale e idrata con mezzo bicchiere di acqua calda. Fai sobbollire a fuoco dolce 5 minuti poi unisci anche i carciofi passati in forno e prosegui la cottura a fuoco bassissimo per altri 5 minuti. Sciogli lo zucchero nell'acidulato di umeboshi e versalo nella casseruola. Fai cuocere ancora un paio di minuti e cospargi con il basilico. Servi la caponata di carciofi tiepida, mai caldissima, oppure a temperatura ambiente se ti piace.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Flan di asparagi con salsa allo zafferano
next
Farinata di legumi
previous
Flan di asparagi con salsa allo zafferano
next
Farinata di legumi

Add Your Comment

Translate »