Cappon magro
Una delizia: scopri la ricetta!

0 0
Cappon magro

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per le gallette (facoltative)
300 g farina di fave (denaturata)
30 ml olio evo
12 g farina di bucce di psillio
260 ml acqua calda non bollente
12 g lievito di birra fresco
5 g lecitina di soya
5 g sale fino
2 cucchiai acidulato di umeboshi
per la salsa
1 grosso mazzo prezzemolo
1 ciuffo maggiorana
3 acciughe sotto sale solo g 0, gli altri sardine
30 g pinoli no g B utilizza noci
1 cucchiaio capperi dissalati solo gruppo B
10 olive verdi no gruppo B
1 spicchio aglio
3 cucchiai mollica di pane di fave
3 uova
1 cucchiaio circa acidulato di umeboshi
80 ml olio evo
1 mestolo brodo di pesce
per i pesci
800 g branzino no g B AB, utilizza orata
800 g triglie solo g 0, gli altri pesce indicato
3 calamari no gruppo A
1 kg cozze solo gruppi 0 AB
1 kg gamberoni(code) solo gruppo 0
2 coste sedano
1 cipolla bionda
2 carota
2 foglie alloro
40 g bottarga
per gli ortaggi e legumi
250 g fagiolini
250 g broccoli
4 carciofi no gruppi B AB
1 mazzo asparagi
2 barbabietola cotta
3 carota
1 cuore di sedano
quanto basta olio evo
quanto basta sale grosso

Nutritional information

pranzo
1 volta a settimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero
  • Tiroide

La celebre insalata di pesce ligure, squisita.

  • 2 ore
  • Serves 8
  • Medium

Ingredients

  • per la salsa

  • per i pesci

  • per gli ortaggi e legumi

Directions

Share

Il cappon magro è in sostanza una meravigliosa insalata di pesce, legumi e ortaggi, nata sulle barche dei pescatori liguri e impreziositasi nel tempo con vari tipi di pesci molluschi e crostacei.

Wikipedia recita: “In origine consumato dai pescatori, direttamente sulle barche o dalla servitù dei nobili che riutilizzava gli avanzi dei banchetti. Oggi è considerato un piatto molto ricercato, destinato principalmente ai giorni che precedono la Pasqua. La ricetta antica è stata resa più ricca e coreografica già durante il periodo Barocco, quando iniziò a essere decorato con salse e gamberi, uova e altre prelibatezze.

Del tutto infondata pare invece l’associazione con il pesce cappone. Il nome richiama piuttosto il cappone, che il cappon magro sostituisce, ma potrebbe essere anche un richiamo alla base di pane secco o galletta, assimilabile al ‘chapon’ francese, un grosso crostino di pane tostato strofinato con aglio e usato per le zuppe. Il nome richiama inoltre la caponata siciliana, e in effetti nella cucina ligure è presente una versione di caponata, termine che in questo caso indica un’insalata di pomodori, cetrioli, peperoni, lattuga, uova sode, bottarga e tonno essiccato, condita con olio d’oliva.”

Alla scuoladicucinagrupposanguigno abbiamo preparato delle gallette di fave, molto semplici. Tuttavia puoi anche utilizzare un qualsiasi pane di legumi o psudocereali tostato a fette, secondo il tuo gruppo sanguigno.

Allo stesso modo, per preparare il cappon magro, puoi utilizzare il pesce più adatto al tuo gruppo sanguigno. Anche un solo tipo, per una ricetta veloce.

Alcuni esempi:

gruppo 0 (la fa da padrone perché può utilizzare tutti i pesci, i molluschi e i crostacei che di solito si mettono nel cappon magro). Orata, merluzzo,branzino, triglie, scorfano, cernia, ricciola, gamberi, scampi, cozze, vongole, calamari.

gruppo A: branzino, cernia, ricciola, merluzzo

gruppo B: merluzzo, cernia, orata, calamari

gruppo AB: merluzzo, cernia, orata, cozze, calamari

Con gli ortaggi adotta lo stesso sistema, utilizzando quelli adatti al tuo gruppo sanguigno. Puoi arricchire il cappon magro anche con zucchine sbollentate, cetrioli e cicoria pan di zucchero tagliata a striscioline.

Avrai una splendida insalata di pesce, molto leggera e digeribile. Puoi anche preparare monopiatti, mettendo il pesce adatto per ciascun commensale.

Guarda i video del montaggio del piatto:

 

(Visited 678 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
1 ora e 30 minuti

prepara le gallette (facoltativo)

Frulla la lecitina con l'acqua calda, aggiungi il lievito stemperato, lascia attivare 5 minuti e unisci l'olio. Mescola la farina di fave con quella di psillio e il sale. Amalgama in planetaria con foglia le farine con la parte liquida. Ottieni un composto morbido e malleabile. Fai lievitare 30 minuti coperto. Riprendi l'impasto, stendilo tra due fogli di carta forno unti allo spessore di mezzo cm. Ricava dei cerchi di pasta con un coppapasta diametro 5 cm. Bucherellali e disponili su carta forno. Fai lievitare ancora 30 minuti. Inforna per circa 30 minuti a 170 °C. Lascia indurire nel forno spento.

2
Done
15 minuti

prepara gli ortaggi

Monda i fagiolini, tagliali a metà. Monda gli asparagi e fai la stessa cosa. Monda e taglia a cimette il broccolo. Monda e taglia in quarti i carciofi, mantenendoli in acqua acidulata con limone. Taglia le carote a rotelle alte 2 cm. Taglia a pezzi da 4 cm il cuore di sedano. Sbollenta ogni verdura in acqua bollente salata, separatamente. Raffredda ogni verdura in acqua fredda e ghiaccio. Condisci poi ogni verdura con un filo d'olio.

3
Done
20 minuti

prepara i pesci

Prepara una casseruola alta con acqua sedano carota cipolla qualche grano di sale e alloro. Porta a bollore e immergi un tipo di pesce per volta. La cottura dipende dal peso. Quando le carni sono bianche è ora di prelevare il pesce con una mestola forata. Sbollenta anche i gamberi per 1 minuto. Sbollenta anche i calamari puliti. Fai aprire le cozze senza olio in una casseruola rovente, con coperchio. Poi togli mezzo guscio a tutte e tutto il guscio alla maggior parte. Condisci tutti i pesci/molluschi e crostacei con un filo d'olio, mantenendoli separati.

4
Done
5 minuti

prepara la salsa

Frulla tutti gli ingredienti, aggiungendo 1 mestolo di acqua ghiacciata per ottenere una salsa fluida. Al momento di condire, aggiungi anche un mestolo del brodo in cui hai cotto i pesci.

5
Done
5 minuti

monta il piatto

Bagna le gallette o delle fette di pane di legumi tostato con l'acidulato di umeboshi mescolato a qualche cucchiaio di acqua. Disponi le gallette/pane sul fondo di un piatto da portata. Copri con la barbabietola tagliata a pezzi. Cospargi con la salsa. Ora inizia a stratificare pesce e verdure a tuo piacimento, sempre irrorando con la salsa, fino a creare una piccola montagna. Cospargi con bottarga grattugiata e servi.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Angel cake alla menta e cioccolato
next
Brownie alla crema di arachidi
previous
Angel cake alla menta e cioccolato
next
Brownie alla crema di arachidi

Add Your Comment

Translate »