Cavatelli di grano saraceno con pesto classico
invitanti e facili da realizzare

1 0
Cavatelli di grano saraceno con pesto classico

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per i cavatelli
450 g farina di grano saraceno chiara (FINE)
so 27 g/gi 40 g lecitina di soia/girasole polverizzate
5 g farina di bucce di psillio
4 uova medie
50 ml acqua calda non bollente
1 cucchiaio olio evo
1 grosso pizzico sale fino
per il pesto
3 mazzetti basilico
20 g pinoli
1 spicchio piccolo aglio
50 g/20 g formaggio di capra semist/lievito in scaglie
2 cubi ghiaccio
3 grani sale grosso
minimo 100 ml olio evo
Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • senza glutine
  • senza semi
  • senza zucchero

Per il tuo primo approccio con la pasta fresca. Puoi congelarli.

  • 45 minuti
  • Serves 8
  • Easy

Ingredients

  • per i cavatelli

  • per il pesto

Directions

Share

I cavatelli di grano saraceno con pesto classico sono la pasta fresca più facile in assoluto con le farine senza glutine in purezza. Puoi tranquillamente congelarli e scongelarli tuffandoli direttamente nell’acqua bollente.

Puoi realizzarli anche con altre farine, ma le dosi naturalmente saranno diverse. Leggi questo articolo prima di inizare la ricetta:

Fare una buona pasta fresca di legumi e pseudocereali

Ad esempio, per realizzarli con farina di fave usa questa ricetta

Ragù alla napoletana con cavatelli

Il lievito secco in scaglie è un ottimo sostituto vegano del formaggio. Lo trovi nei negozi bio oppure online.

Per realizzare i cavatelli di grano saraceno con pesto classico è necessario un piccolo strumento di legno, il rigagnocchi, che trovi in qualsiasi supermercato

(Visited 2.108 times, 3 visits today)

Steps

1
Done
30 minuti

prepara la pasta fresca di saraceno

Frulla le uova con l'acqua, la lecitina, la farina di bucce di psillio e il sale fino a quando la lecitina è sciolta. Trasferisci il composto unendo gli altri ingredienti nel robot da cucina e ottieni una palla morbida e soda al contempo. Avvolgi nella pellicola e fai riposare una mezz'ora a temperatura ambiente oppure 8 ore in frigo (se puoi è sempre meglio).

2
Done
20 minuti

confeziona i cavatelli

Riprendi la pasta, sagomala a rettangolo alto 1 cm sul piano infarinato, con il mattarello infarinato. Taglia delle strisce spesse, e falle rotolare, fino ad ottenere dei lunghi, piccoli salametti con diametro mezzo cm. Ricava dei pezzettini di pasta molto piccoli. Passali con il pollice infarinato strisciando sul rigagnocchi infarinato e ottieni i cavatelli. Lasciali su vassoi infarinati. Puoi congelarne subito una parte.

3
Done
5 minuti

prepara il pesto

Frulla le mandorle con l'aglio. Grattugia a fori grossi il formaggio di capra. Aggiungi tutti gli altri ingredienti e ottieni un pesto fluido. La quantità d'olio varia a tuo piacere.

4
Done
5 minuti

cuoci i cavatelli e condisci

Cuoci i cavatelli in acqua bollente salata per alcuni minuti. Assaggiane uno per vedere se è cotto. Scola e trasferisci nella zuppiera calda con il pesto e un cucchiaio d'acqua di cottura. Manteca.

SaraGiulia

previous
Spiedini di gamberi e pesce spada con riso rosso
next
Muffin di fagioli rossi e sgombro
previous
Spiedini di gamberi e pesce spada con riso rosso
next
Muffin di fagioli rossi e sgombro

Add Your Comment

Translate »