Ciambella pasquale piemontese
Squisita: scopri la ricetta!

0 0
Ciambella pasquale piemontese

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Quante volte a settimana

occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi

Un dolce eccellente della tradizione regionale.

  • 1 ora e 5 minuti
  • Porzioni 12
  • Media

Ingredienti

  • per il lievitino

  • per l'impasto

  • per la copertura

Introduzione

Condividi

La ciambella pasquale piemontese è un dolce poco conosciuto al di fuori della bella regione, tuttavia squisito.

E’ un impasto semplice, caratterizzato dalle amarene sciroppate che donano una nota acidula perfetta. tradizionalmente viene fatta anche in versione ciambelle piccole.

Alla scuoladicucinagrupposanguigno abbiamo realizzato la ciambella pasquale piemontese durante la lezione dedicata ai dolci pasquali, con un ottimo risultato. La presenza delle amarene sciroppate è risultata talmente azzeccata che abbiamo deciso di inserirle anche nell’impasto.

Alla scuola facciamo molta sperimentazione, e ci piace esplorare i dolci tradizionali festivi delle varie regioni italiane, tutti buonissimi.

Per un’ottima riuscita del dolce è fondamentale l’uso del burro vegetale per dolci, non sostituibile con l’olio. Qui la facile e veloce ricetta:

Burro vegetale per dolci

(Visited 887 times, 8 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
30 minuti

prepara il lievitino

Mescola il latte di mandorle caldo con il lievito stemperato, lo zucchero e la farina di quinoa (50 g). Lascia lievitare in una ciotola, coperto con pellicola, per 30 minuti.

2
Fatto
5 minuti

prepara gli ingredienti dell'impasto

Mescola con cura la farina di quinoa con quella di mandorle e lo psillio. Frullale uova con il rimanente latte di mandorle caldo, lo zucchero, il maraschino, la vaniglia e la buccia di limone.

3
Fatto
15 minuti + lievitazione

prepara l'impasto

Imburra e passa con la farina di quinoa uno stampo a ciambella. Metti in planetaria la parte secca e la parte fluida + il lievitino. Impasta con la foglia aggiungendo il burro a pezzi, fino a quando ottieni un composto morbido e appiccicoso. Per ultime inserisci le amarene sciroppate. Trasferisci l'impasto nello stampo e fallo lievitare 1 ora circa, coprendo con pellicola unta.

4
Fatto
40 minuti circa

cuoci

Quando la ciambella sarà ben lievitata, spennellala con tuorlo diluito con latte di mandorle. Cospargi con amarene sciroppate e granella di zucchero. Inforna a 175°C per circa 40 minuti, coprendo con un foglio di alluminio dopo i primi 15 minuti. Fai comunque la prova stecchino prima di estrarre il dolce dal forno. Lascia raffreddare su una gratella prima di sformarlo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Fugassa dolce pasquale veneta
successiva
Pardulas
precedente
Fugassa dolce pasquale veneta
successiva
Pardulas

Aggiungi commento

Translate »