Coniglio in fricassea
Un condimento insolito e squisito

0 0
Coniglio in fricassea

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per il coniglio
1 coniglio a pezzi
50 g cipolla tritata
50 g sedano tritato
50 g carota tritata
1 cucchiaio aromatiche miste (rosmarino salvia maggiorana timo)
200 ml circa brodo vegetale
100 ml vino bianco secco
qb olio evo
1 pizzico pepe nero a mulino no gs AB
qb sale fino
per la fricassea
2 uova medie
30 ml succo di limone
1 pizzico sale fino
Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza amidi
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un piatto particolarmente gustoso dalla tradizione italiana ed ebraica.

  • 20 ore
  • Serves 4
  • Easy

Ingredients

  • per il coniglio

  • per la fricassea

Directions

Share

Il coniglio è la carne bianca che preferisco , tra quelle cosiddette “da basso cortile”, ovvero pollame, faraone, tacchini, oche. La fricassea è un condimento molto usato in varie regioni italiane e anche nelle cucine mediorientali.

Si tratta di una salsa d’uovo e limone versata sulla pietanza a fine cottura fuori fuoco. E’ importante la velocità di amalgama, come per la carbonara, in modo che l’uovo rapprenda leggermente senza cuocere e separarsi. Le carni poco saporite, ma anche l’agnello, diventano molto gustose con questo sistema.

Il coniglio in fricassea è facile, goloso e proteico. Provalo e ti piacerà.

Lo abbiamo servito con degli spiniacini novelli passati in padella e conditi con olio e limone.

(Visited 268 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
20 minuti

prepara gli ingredienti e fai partire la cottura

Prepara un trito con sedano carota e cipolla. Prepara un bouquet garni con le aromatiche racchiuse in due foglie d'alloro e legate con spago da cucina. Fai cuocere il coniglio in un velo d'olio caldo, in casseruola antiaderente (meglio il wok), da tutti i lati, sfuma con vino bianco e regola di sale e pepe.

2
Done
1 ora e 30 minuti

prosegui la cottura

Togli il coniglio dalla padella e fai cuocere il mirepoix (trito) nella stessa, con il bouquet garnì. Rimetti anche il coniglio nella padella e aggiungi brodo, avviando una cottura dolce con coperchio, a fuoco bassissimo, per un'ora abbondante, girando i pezzi di coniglio e aggiungendo brodo man mano.Alla fine la carne si deve staccare dalle ossa facilmente.

3
Done
5 minuti

completa la cottura con la fricassea

Togli il bouquet garnì, frulla l'intingolo del coniglio (che deve essere ben fluido) e rimetti tutto in casseruola facendo cuocere ancora qualche minuto. Sbatti le uova con il succo di limone e un pizzico di sale e fuori fuoco versa nella casseruola, girando velocemente, per non far rapprendere l'uovo. Servi guarnendo con buccia di limone e aghi di rosmarino.

SaraGiulia

previous
maionese a prova di inetti
next
Pollo in salsa di mandorle all’indiana
previous
maionese a prova di inetti
next
Pollo in salsa di mandorle all’indiana

Add Your Comment

Translate »