Corzetti di castagne e cacao con ragù di coniglio
Squisiti: scopri la ricetta!

0 0
Corzetti di castagne e cacao con ragù di coniglio

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per i corzetti
180 g farina di castagne
120 g farina di quinoa o grano saraceno
4 g cacao amaro
25 g lecitina di soia
30 ml circa acqua tiepida
3 uova medie
1 cucchiaio olio evo o vinacciolo
1 generoso pizzico sale fino
per il condimento
2 cosce di coniglio
200 ml circa brodo di carne o vegetale
50 g castagne precotte
40 g scalogno tritato
40 g sedano tritato
30 g porcini (secchi)
50 ml brandy
1 cucchiaino rosmarino tritato fine
1 cucchiaino timo
1 cucchiaio olio evo o vinacciolo
1 pizzico pepe nero a mulino no gruppi A AB
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero

Un piatto straordinario per sapori e consistenze, dalla tradizione italiana.

  • 1 ora e 25 minuti
  • Porzioni 6
  • Media

Ingredienti

  • per i corzetti

  • per il condimento

Introduzione

Condividi

I corzetti di castagne e cacao con ragù di coniglio è uno squisito piatto di origini regionali.

I corzetti sono una pasta fresca ligure, una sorta di medaglioni che vengono sagomati con uno speciale stampo di legno doppio, decorato all’interno. Anticamente ogni famiglia aveva il proprio stampo personale, con lo stemma di famiglia o le iniziali.

Qui un’altra ricetta di corzetti, con condimento vegetale:

Corzetti di castagne e broccoli con salsa di nocciole

Lo stampo si trova facilmente on -line, se non ce l’hai usa un coppapasta da 4 cm. Come al solito sono affascinata da queste storie di cucina regionale, la pasta ligure solitamente è fatta con poche uova, molto meno di un uovo su un etto di farina……parsimonia ligure.

In particolare, tra la bassa Liguria, l’Emilia e l’alta Toscana si trovano piatti di pasta fresca fatti con farina di castagne e cacao (amaro). Il sapore è indescrivibilmente buono.

Il condimento di questo tipo di pasta vuole la carne, un bel ragù bianco e sapido come quello dei corzetti di castagne e cacao con ragù di coniglio.

Il gruppo A può utilizzare questa ricetta del ragù di tacchino, veramente buona e sapida:

Gnocchi di pastinaca con ragù di tacchino “comesideve”

Per ottenere una pasta fresca degna di questo nome, occorre aggiungere alle farine naturalmente senza glutine alcuni additivi naturali che ne permettono la lavorabilità, l’elasticità e la tenuta di cottura. Leggi questo articolo di approfondimento in cui trovi tutte le spiegazioni:

Fare una buona pasta fresca di legumi e pseudocereali

 

(Visited 112 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
50 minuti

prepara il condimento

Prepara un trito con il sedano e lo scalogno. Fai rosolare le cosce di coniglio in un velo d'olio caldo, da tutte le parti, a fuoco medio. Sfuma con il brandy, fai asciugare e togli le cosce. Nello stesso tegame fai appassire lentamente il trito di verdure con il rosmarino in polvere e il timo. Rimetti le cosce nella casseruola e bagna con il brodo. Porta a cottura a fuoco dolcissimo, regolando di sale e pepe aggiungendo poco brodo alla volta, con coperchio. Quando le cosce si staccano dalle ossa sono pronte. Toglile dal tegame e disossale, poi trita la carne e rimettila in padella. Falla andare ancora 5 minuti aggiungendo le castagne precotte sbriciolate.

2
Fatto
5 minuti + riposo

prepara la sfoglia dei corzetti

Mescola accuratamente la farina di quinoa con quella di castagne e il cacao. Frulla la lecitina di soia polverizzata precedentemente con le uova, l'acqua, l'olio e il sale. Versa il composto nel robot da cucina con le farine. Aziona fino ad ottenere una palla. Fai riposare a temperatura ambiente, avvolta con pellicola, per mezz'ora.

3
Fatto
15 minuti

confeziona i corzetti

Dividi la pasta in panetti, a cui darai una forma rettangolare con il mattarello. Tira i panetti nella sfogliatrice, ripiegandoli 3 volte e passandoli 3 volte alle prime due tacche della sfogliatrice. Prosegui ad assottigliare la sfoglia fino alla terzultima tacca. Ricava i corzetti con gli appositi stampini e disponili su vassoi infarinati.

4
Fatto
5 minuti

cuoci

Cuoci per qualche minuto i corzetti in abbondante acqua bollente salata, scola e versali nel tegame del condimento. Fai saltare 1 minuto e servi i corzetti spolverati con le mandorle tostate tritate se vuoi.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Alberelli linzer
successiva
Orecchiette di legumi con broccoli e salsiccia
precedente
Alberelli linzer
successiva
Orecchiette di legumi con broccoli e salsiccia

Aggiungi commento

Translate »