Fagottini ripieni ai fichi senza zucchero aggiunto
Squisiti: scopri la ricetta!

0 0
Fagottini ripieni ai fichi senza zucchero aggiunto

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la parte esterna
200 g farina di chufa o quinoa
150 g farina di mandorle
50 ml latte di mandorle
40 g burro vegetale per dolci
40 g burro di mandorle
40 g netto datteroni morbidi
30 g cacao amaro
3 g bicarbonato
3 g cremortartaro
3 g inulina da cicoria
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico vaniglia polpa o tonka
per il ripieno
230 g fichi secchi
2 g agar agar

Quante volte a settimana

colazione/merenda
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero

Irresistibili e leggeri, per la tua colazione o merenda.

  • 45 minuti + riposi
  • Porzioni 8
  • Media

Ingredienti

  • per la parte esterna

  • per il ripieno

Introduzione

Condividi

I fagottini ripieni ai fichi senza zucchero aggiunto sono una merenda veramente golosa.

Alla #scuoladicucinagrupposanguigno li abbiamo realizzati con farina di chufa, naturalmente dolce tuttavia puoi realizzarli anche con farina di quinoa o amaranto.

La Chufa, questa sconosciuta

I fagottini ripieni ai fichi senza zucchero aggiunto sono così buoni e friabili perché contengono burro vegetale per dolci, facilmente realizzabile con questa ricetta:

Burro vegetale per dolci

La pasta morbida dei fagottini ripieni ai fichi senza zucchero aggiunto contiene datteri: scegli i migliori, ovvero i grossi datteri morbidi israeliani, completamente diversi da quelli piccoli e asciutti provenienti dal Marocco o dall’Egitto.

Inoltre, per facilitare la lavorazione del rivestimento, abbiamo aggiunto inulina da cicoria, in additivo naturale che aiuta tantissimo la lavorazione di frolle e birsè:

Emulsionanti naturali: lecitine e inulina.

Trovi l’inulina in alcuni negozi bio oppure online:

(Visited 1.696 times, 4 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
8 ore

reidrata i fichi secchi

La sera prima di fare il dolce metti a bagno con acqua fresca i fichi secchi e lasciali in frigo tutta la notte. Il giorno dopo fai scaldare l'agar agar in un paio di cucchiai dell'acqua di ammollo dei fichi, in modo da attivarlo. Poi frulla questo liquido con i fichi scolati, fino ad ottenere un composto sostenuto con cui farcirai i fagottini.

2
Fatto
10 minuti + refrigerazione

prepara il composto del rivestimento

Mescola in una terrina la farina di chufa, quella di mandorle, il cacao, il lievito, il bicarbonato, il cremortartaro, l'inulina e il sale.
Monta le uova con il latte di mandorle, il burro di mandorle, il burro vegetale per dolci, i datteri frullati e la vaniglia o la tonka. Amalgama la parte secca con quella liquida fino ad ottenere un composto morbido. Fai refrigerare per 30 minuti

3
Fatto
10 minuti + refrigerazione

confeziona i morbidi fagottini

Stendi l'impasto tra due fogli di carta forno, con un mattarello, allo spessore di 1/2 cm. Ricava dei rettangoli da 24x12 cm. Stendi un filone di fichi alla base di un lato lungo e arrotola, aiutandoti con la carta forno. Ora taglia i cilindri a 4 cm di lunghezza, ottenendo una sorta di fagottini. Disponili man mano su una placca con carta forno. Riponi in frigo per 20 minuti.

4
Fatto
25 minuti

cuoci

Cuoci i fagottini 25 minuti circa a 160°C in forno ventilato. Lascia raffreddare su una gratella. Questi fagottini si conservano per circa 3 giorni a temperatura ambiente, chiusi in scatole di latta.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Crumble bars al cioccolato fondente senza zucchero aggiunto
successiva
Torta di carote e zenzero senza zucchero aggiunto
precedente
Crumble bars al cioccolato fondente senza zucchero aggiunto
successiva
Torta di carote e zenzero senza zucchero aggiunto

Aggiungi commento

Translate »