Farinata di legumi
Un classico della cucina ligure, semplice e squisita!

1 0
Farinata di legumi

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
300gr farina di ceci (denaturata)
900ml acqua naturale
70ml olio evo
un cucchiaio rosmarino
un pizzico pepe nero a mulino facolataivo. No gs A AB
10gr sale fino

Quante volte a settimana

colazione
pranzo
2 volte a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero
  • Tiroide

Una preparazione che va bene per la colazione, il pranzo, gli spuntini. Anche farcita.

  • 35 minuti + riposo
  • Porzioni 8
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La farinata di legumi è un classico della cucina ligure, realizzata con farina di ceci. Tu puoi farla con la farina di legumi adatta al tuo gruppo sanguigno. E’ fondamentale il riposo di 8 ore, affinchè la farina di legumi possa assorbire lentamente l’acqua. In questo modo è molto più digeribile e buona.

La farinata di ceci la trovi a Genova e in tutta la Liguria, nelle focaccerie, anzi nelle “sciamadde”, locali semplici dove la servono con un bon bicchiere di rosso, frequentati dal grande Faber. Te la danno calda nel cartoccio , unta, tagliata direttamente dentro le enormi teglie circolari di rame o alluminio.

E’ di origini antiche, già Greci e Romani ne facevano uso, specialmente i soldati nelle campagne belliche. Il nostro gs 0 se la può gustare all’originale, gli altri gs utilizzino farina di fave o piselli.
Attenzione, come ti dicevo, per una buona riuscita il composto di farina di ceci deve riposare una notte... e l’olio è quello: la farinata è unta e croccante in superficie, con l’alta temperatura l’olio fa formare quella deliziosa crosticina che è la sua bontà. Se  ti sembra tanto mettine meno… sarà meno croccante.

Conosco persone che fanno colazione quasi ogni mattina con la farinata; puoi portarla comodamente fuori casa per pranzo, farcirla con cane o pesce per i tuoi pic-nic.

Come forse sai io utilizzo farine di legumi denaturate per 3 ore in forno a 90 °C. Le preparazioni poi risultano più croccanti e digeribili.

(Visited 3.747 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti

prepara la pastella

Disponi la farina di ceci in una grossa boule, versaci dentro l'acqua con una brocca, mescolando con una frusta per non formare grumi. Lascia riposare a temperatura ambiente fio a 10 ore, mescolando di tanto in tanto, coperta.

2
Fatto
30 minuti circa

cuoci la farinata

Riprendi il composto, togli la schiuma che eventualmente si sarà formata in superficie e dai una mescolata. Aggiungi l'olio, il sale e il rosmarino tritato. Trasferisci in una teglia con carta forno bella unta d'olio. Deve essere sottile, meno di mezzo cm. Cuoci a 210 °C per una mezz'ora , o fino a quando non assume un bel colore dorato.
Estrai dal forno, cospargila con un giro di pepe a mulino. Goditela bella calda.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Caponata di carciofi siciliana
successiva
Non-pizza del cavolo
precedente
Caponata di carciofi siciliana
successiva
Non-pizza del cavolo

4 Commenti Nascondi i commenti

Ciao Sara, complimenti per il nuovo sito e la bonta’ della farinata che per la prima colazione con le uova e’ semplicemente perfetta ! Grazie sempre e buon lavoro, Elena e Giuse

Aggiungi commento

Translate »