Gamberi e anguria
Un connubio squisito: scopri la ricetta!

0 0
Gamberi e anguria

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
350 g anguria netto
18 gamberi rossi va bene qualsiasi tipo di gambero crudo
1 cm zenzero fresco
2 cucchiai semi di girasole
1 lime
1 cucchiaino wasabi
1 cucchiaio olio di sesamo va bene anche olio di vinacciolo
1 pizzico pepe nero a mulino
a piacere sale fino

Nutritional information

pranzo
1 volta a settimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • gruppo 0
  • senza amidi
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero

Facile, veloce, fresca, estiva: una ricetta che accosta due ingredienti insoliti e golosi.

  • 15minuti
  • Serves 2
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

Gamberi e anguria è una preparazione squisita e facilissima da realizzare, in piena estate, tutta dedicata al gruppo 0.

L’anguria, frutto molto acquoso ma anche molto zuccherino, si presta bene ad essere accostata al pesce crudo. Anche con la feta diventa una classica insalata estiva. In questo modo le proteine animali rallentano l’assorbimento degli zuccheri contenuti nell’anguria.

Avevo a disposizione gli ultimi meravigliosi gamberi rossi siciliani, un regalo che mi ero fatta quando ne avevo trovata una scatola da 1 kg in offerta in un periodo festivo. I gamberi rossi sono i più pregiati in assoluto, anche quelli liguri, e a mio parere vanno mangiati crudi, per non rovinarne il delicato sapore, leggermente dolciastro.

I gamberi, come tutti i crostacei, sono molto deperibili, in 24 ore perdono freschezza: per questo motivo solitamente sono congelati direttamente sulle barche, appena pescati. I migliori sono quelli congelati crudi, con ancora il carapace (il guscio). Molti vengono precotti e poi congelati, tuttavia non sono poi un prodotto che vale il prezzo, perché perdono moltissimo sapore e acquistano una consistenza gommosa. Se ti piacciono i gamberi, acquistali magari una volta di meno, ma grossi e polposi. I gamberetti orientali piccoli, precotti e sgusciati non sanno più di niente.

Come forse sai sono a favore del prodotto eccellente, da gustare quella volta, ma che sia squisito e di qualità.

La pasta wasabi, il rafano giapponese che trovi nel sushi, chiude il piatto donandogli una nota piccante.

I riccioli di buccia di agrume vengono chiamati zeste, e per ottenerli utilizzo un comodo zesteur, detto anche rigalimoni:

(Visited 1.178 times, 2 visits today)

Steps

1
Done
10 minuti

prepara gli ingredienti

Sguscia e togli il budello nero ai gamberi. Grattugia la buccia del lime e spremine il succo. Grattugia lo zenzero. Tosta brevemente in padella i semi di girasole, facendo attenzione a non bruciarli. Taglia l'anguria in cubi da circa 2 cm di lato.

2
Done
5 minuti

finisci il piatto

Emulsiona il succo di lime con l'olio, il sale, il pepe e lo zenzero. Condisci i gamberi e lasciali marinare per 5 minuti. Disponi 9 cubi di anguria sul piatto. Spalma un pizzico di wasabi su ogni gambero e appoggialo su ogni cubo di anguria. Cospargi con semi di girasole e buccia di lime.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Torta bertulina
next
Insalata di quinoa e tonno rosso
previous
Torta bertulina
next
Insalata di quinoa e tonno rosso

Add Your Comment

Translate »