Gnocchetti di riso al pesto di foglie di sedano
Golosa e facile: scopri la ricetta!

0 0
Gnocchetti di riso al pesto di foglie di sedano

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
250 g pasta di riso corta
1 carota
10 olive verdi no gruppo B, utilizza capperi
100 g feta facoltativa
a piacere sale grosso
per il pesto di foglie di sedano
100 g foglie di sedano
1 grosso ciuffo prezzemolo
10 foglie di menta
50 g mandorle bianche tostate
80 ml olio evo
qualche grano sale grosso

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Un primo freddo dal sapore fresco e sorprendente.

  • 20 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • per il pesto di foglie di sedano

Introduzione

Condividi

I gnocchetti di riso al pesto di foglie di sedano sono un primo piatto freddo estivo sorprendente.

Ho imparato a fare il pesto di foglie di sedi sedano da Simone Salvini, grandissimo e aperto chef vegano, anni fa: è molto saporito e fresco. Il segreto di questo pesto, brillante e dal sapore preciso, è  sbollentare per qualche secondo le foglie di sedano, menta e prezzemolo in acqua bollente salata. In questo modo fisserai la clorofilla permettendo alle foglie di non ossidarsi.  Prova a preparare anche il pesto di basilico sbollentando le foglie: non si ossiderà a contato con l’aria, rimanendo fresco e brillante.

Per chi si facesse delle domande puriste sul prezzemolo, sbollentarlo 10 secondi non è cuocerlo! Quindi non ci sono problemi di alterazioni tossiche da cottura.

Puoi realizzare i gnocchetti di riso al pesto di foglie di sedano in versione vegan oppure aggiungere della feta, come abbiamo fatto alla #scuoladicucinagrupposanguigno per dare sapore e cremosità.

Ho utilizzato gnocchetti di riso alla curcuma, già pronti, trovati nei negozi Eataly. Va bene comunque qualsiasi pasta corta di riso. 

Come in tutti i piatti di pasta e perlopiù fredda, è fondamentale una cottura al dente della pasta, ed il taglio degli ortaggi.

(Visited 1.092 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
10 minuti

prepara il pesto di sedano

Sbollenta in acqua salata le foglie di sedano, prezzemolo (anche i gambi) e menta per 10 secondi, scola e raffredda velocemente in acqua e ghiaccio. Scola di nuovo e strizza delicatamente. Frulla nel robot versando a filo l’olio e 50 g di acqua ghiacciata. Poco prima di terminare, aggiungi le mandorle e regola di sale. Il pesto deve avere una consistenza fluida, quindi eventualmente aggiungi un po’ d’acqua. Conserva il pesto in frigo fino al momento di condire.

2
Fatto
5 minuti

prepara gli altri ingredienti

Sbriciola la feta e trita grossolanamente le olive. Se sei gruppo B usa i capperi dissalati al posto delle olive. Grattugia la carota.

3
Fatto
5 minuti circa

cuoci la pasta e manteca

Cuoci la pasta ben aldente in acqua bollente salata, scola e passa sotto l'acqua fredda. Scola molto bene e mescola con delicatezza alle olive, alle carote e alla feta. Condisci con il pesto di sedano.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Riso freddo con tzaziki e zucchine
successiva
Ravioli di barbabietola cruda con salsa alla senape
precedente
Riso freddo con tzaziki e zucchine
successiva
Ravioli di barbabietola cruda con salsa alla senape

2 Commenti Nascondi i commenti

Invitante questo piatto, lo faro’ sicuramente e ti diro’ se mi e’ piaciuto. Hai idee nuove e fai sempre venire voglia di realizzarle. BRAVA!!!!!

Aggiungi commento

Translate »