Margarina all’olio extravergine
Un grande aiuto naturale per realizzare al meglio i tuoi piatti!

1 0
Margarina all’olio extravergine

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
150ml olio evo da frigo
50ml latte di soya da frigo
70ml circa acqua naturale ghiacciata
25gr lecitina di soya
10ml succo di limone

Nutritional information

colazione
pranzo
cena
nelle preparazioni

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • senza amidi
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Hai smesso di cercare margarine sane nei negozi: falla in casa. E' facile da realizzare e si conserva anche in freezer.

  • 5 minuti + raffreddamento
  • Serves 300
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

La margarina all’olio extravergine è il perfetto sostituto delle margarine commerciali, per tutte le preparazioni salate che richiedono una massa grassa e che non verrebbero bene con l’uso di solo olio.

Per anni siamo state alla larga dalle margarine commerciali, grasso idrogenato puro, realizzate con olii di scarsa qualità, senza trovare in commercio un degno sostituto del burro animale.

Ora puoi realizzare a casa la tua margarina vegetale in poco tempo e congelarla in piccole quantità, pronta all’uso.

A differenza del burro di soiaaltro dei miei esperimenti con i grassi di supporto in cucina, la margarina vegetale è più morbida perché contiene acqua e più stabile perché contiene lecitina di soia. Se vuoi approfondire vai all’articolo, capirai per quali motivi la santa lecitina ci è di tanto aiuto nelle preparazioni.

Ad esempio, quando prepari delle frolle salate, per torte salate oppure quiches, se utilizzi l’olio avrai un risultato asciutto e poco friabile, “gnucco” come spesso uso dire. Puoi preparare anche ottimi biscotti salati, con farine di legumi o pseudocereali: otterrai biscotti salati croccanti e friabili.

Non solo, anche nella preparazione di carni arrosto, una noce di margarina all’olio extravergine aggiunta a fine cottura dona morbidezza ai tessuti. Oppure per donare croccantezza agli gnocchi alla romana o agli sformati di ortaggi.

E…tra i miei prossimi esperimenti il pane con margarina al posto dell’olio: hai presente quel buon pane al burro, morbido e saporito, quello dei panini da farcire come tartine?…. ecco…. tra non molto lo troverai sul blog.

La margarina all’olio extravergine è poco adatta alle preparazioni dolci, poichè il sapore dell’olio evo modifica molto il risultato finale. Per i tuoi dolci utilizza l’eccellente burro vegetale per dolci, contenente burro di cacao.

Ho utilizzato olio extravergine d’oliva, il migliore dal punto di vista della tensione, ovvero per ottenere un risutato soffice e areato, che monta immediatamente. Va molto bene anche olio di semi di girasole spremuto a freddo (solo per gs 0 A). Puoi utilizzare anche olio di vinacciolo, con un risultato leggermente meno denso e compatto.

Per questa ricetta ho utilizzato:

lecitina di soya

 

(Visited 9.550 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
2 minuti

prepara gli ingredienti della margarina

Riponi l'acqua nel freezer. Metti nel boccale del frullatore la lecitina e il latte di soya tenuto in frigo. Emulsiona con il frullatore a immersione fino a quando la lecitina è sciolta.

2
Done
3 minuti

prepara la margarina

Ora metti tutto l'olio da frigo e il succo di limone nel boccale. Frulla e ottieni un composto denso. Sempre frullando, aggiungi l'acqua ghiacciata a cucchiai. Otterrai un composto fluido e leggero.

3
Done
2 ore in frigo

conserva la margarina

Riponni la margarina in frigo per un paio d'ore: si addenserà completamente, rimanendo comunque cremosa. A questo punto puoi conservarla refrigerata per una settimana, oppure riporla in freezer porzionata. Si conserva una settimana in frigo e un paio di mesi in freezer.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Cookies al limone e mandorle
next
Senape fatta in casa senza aceto
previous
Cookies al limone e mandorle
next
Senape fatta in casa senza aceto

22 Comments Hide Comments

Grazie Vanna! Il latte di soia, come la lecitina, sono fondamentali per questa preparazione perché hanno caratteristiche tali per cui permettono di montare e mantenere stabile un’emulsione (grasso + liquido).Nessun altro ingrediente vegetale ha queste caratteristiche (che ha il tuorlo d’uovo). Se per motivi di salute (tiroide o altro) non usi la soia, non va bene neanche la lecitina di soia. :-). In Teoria potresti usare lecitina di girasole + latte di girasole, ma dovresti fartelo tu perchè non l’ho mai visto in commercio. (e sempre che tu non sia gruppo B AB).

Buonasera Susanna, se sta guardando la ricetta dal cell è necessario toccare il + di fianco alla parola ingredienti, e le compaiono ingredienti e dosi

buongiorno, questa ricetta è stata aperta e letta anche negli ingredienti da circa 2.800 persone attualmente. sotto la foto nell’app per cellulare comaiono varie striscie tra cui la parola ingredienti, da toccare per aprirla . 🙂

Ciao SaraGiulia, ho fatto il tuo burro vegetale: ottimo e facilissimo da preparare! Domanda: è indicato solo per i dolci o si può usare anche per i salati? Per la margarina, infatti, non posso usare il latte di soia (la lecitina che utilizzo è di girasole) e non saprei cosa lo può sostituire (ahi…l’11mo comandamento;-)): forse un latte di mandorla fatto in casa con alta percentuale di grasso? Grazie mille

Ciao Caterina: il http://www.ricettedietagrupposanguigno.com/recipe/burro-vegetale-dolci/ ovvero burro vegetale per dolci contiene burro di cacaco ed è specifico per i dolci, mentre la margarina artigianale http://www.ricettedietagrupposanguigno.com/recipe/margarina-allolio-extravergine/ è adatta ai salati, tipo frolle o brisèe-, il burro di soia http://www.ricettedietagrupposanguigno.com/recipe/burro-di-soia/ va bene per entrambi, ma soprattutto per i salati. tutti contengono lecitina di soia/ o girasole. gli unici alimenti emulsionanti/tensori. quindi latte di mandorla non serve perchè è sempicemente + grasso ma non ha proprietà emulsionanti, piuttosto (ma non avrai lo stesso risultato comunque), latte di canapa, un po’ più “viscido”.

Ciao Sara. Sono riuscita finalmente a fare questa meravigliosa margarina!! i miei bimbi hanno apprezzato molto. Meglio della maionese! Una domanda: se la congeli a cubetti poi per utilizzarla si può scongelare a bagno maria? o bisogna attendere i tempi di scongelamento a temperatura ambiente?
Grazie.

Ciao Ivana, noi la congeliamo in vaschetta, tutta in una volta. Poi “raspiamo” con un cucchiaio quella che serve, senza bisogno poi di usare bagnomaria e microonde, perchè si scioglie in pochi minuti.

Buongiorno SaraGiulia,
Ho seguito alla lettera la ricetta, ma dopo il riposo in frigo non si è addensata, al contrario risultava più fluida rispetto alla fase di preparazione. Anche una piccola quantità di olio si è separata dal resto. Può essere che devo diminuire l’acqua? Grazie

Anche se ti resta fluida (condizioni di temperatura, qualità dell latte di soia, riscaldamento del motore del frullatore…) va benissimo lo stesso, la rifrulli e la congeli 🙂

ciao Sara,ho la lecitina di girasole ,posso mettere il latte di soia,oppure devo mettere sia il latte che la lecitina uguali? grazie

Add Your Comment

Translate »