Pane di ceci alla curcuma
Pane di ceci, profumato, esotico, saporito: scopri la ricetta!

0 0
Pane di ceci alla curcuma

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
350 g farina di ceci (denaturata)
40 g semi di lino dorati vanno bene anche semi di lino scuri
15 g farina di bucce di psillio
7 g lecitina di soya
430 ml acqua calda non bollente
mezzo cucchiaino curcuma facoltativo
mezzo cucchiaino cumino (semi) facoltativo
30 ml olio evo
13 g lievito di birra fresco
5 g sale fino

Nutritional information

colazione
pranzo
1 volta a settimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un pane adatto ai tuoi pranzi, tostalo per sandwich ricchi di gusto e salute.

  • 55 minuti + lievitazione
  • Serves 12
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

Il pane di ceci alla curcuma è un pane dal sapore intenso e dal profumo esotico. Dedicato al gruppo 0.

E’ un pane che lievita bene, se utilizzi gli additivi indicati. Ti ricordo che li legumi non vanno associati con i cereali, anche senza glutine. Puoi farlo a fette e congelarle singolarmente, suddivise da foglietti di carta forno. La presenza di semi  abbassa l’indice glicemico di questo pane. I semi di lino in particolare sono benefici per l’intestino: tritali prima di utilizzarli. La farina di bucce di psillio, che crea una sorta di gel, è un sostegno essenziale alla lievitazione, per ottenere un pane ben alveolato. Se vuoi approfondire perché sono necessari questi additivi naturali, vai a questo articolo.

Addensanti naturali: i gel

Inoltre, l’impasto è arricchito con lecitina di soia, che dà croccantezza alla crosta senza indurirla.Qui per approfondire:

Emulsionanti naturali: lecitine e inulina.

La farina di ceci va idratata molto,  qualcosa in più del suo peso e l’idratazione può variare da marca a marca, l’importante è ottenere un impasto molle. Io utilizzo farina di legumi denaturata in forno a 90 °C per 3 ore: il processo di denaturazione migliora sapore, digeribilità e malleabilità dell’impasto.

Per fare il pane di ceci  alla curcuma utilizza uno stampo per plum cake corto (25 cm):

 

(Visited 2.426 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti + riposo

prepara l'impasto

Riunisci tutti gli ingredienti secchi in una boule (farina d ceci, farina di bucce di psillio,semi di lino tritati, cumino (facoltativo), curcuma (facoltativo), sale).
Polverizza la lecitina con un macinino. Frullala nell'acqua. Stempera il lievito nell'acqua con la lecitina, attendi l'attivazione per 5 minuti e poi aggiungi l'olio.
Ora versa l'acqua con il lievito nelle farine. Amalgama con cura. Deve risultare un impasto morbido, non lavorabile a mano. Se ti sembra troppo compatto aggiungi ancora qualche cucchiaio d'acqua e amalgama bene. Trasferisci il composto in uno stampo da plumcake con carta forno unta, fai lievitare da i 40 minuti a 1 ora circa in un luogo caldo e riparato. Il tempo dipende dalle condizioni di lievitazione.

2
Done
50 minuti circa

cuoci il pane

Cuoci in forno a 170 °C per circa 50 minuti. Poi altri 15 minuti fuori stampo. Raffredda capovolto su una gratella. Puoi tagliarlo a fette, una volta raffreddato, e congelarlo o tostarlo per 40 minuti in forno a 150 °C, girando le fette a metà tempo.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Quick bread di mandorle (senza lievito di birra)
next
Pane di fagioli azuki e noci macadamia
previous
Quick bread di mandorle (senza lievito di birra)
next
Pane di fagioli azuki e noci macadamia

4 Comments Hide Comments

Buonasera. Ho inviato la mia recensione per questo pane meraviglioso e vorrei poter pubblicare la foto ma non riesco a caricarla. Cliccando su + non succede niente.
Grazie

grazie Olimpia, le foto difatti non sono scaricabili, per impedire che vengano utilizzate senza il link al mio blog. Puoi linkare la ricetta, e quando le persone la aprono appare la foto 🙂

Add Your Comment

Translate »