Pane di quinoa nera
Leggero, alveolato e croccante: scopri la ricetta!

0 0
Pane di quinoa nera

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Quante volte a settimana

colazione
pranzo
3 volte a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero

Un pane perfetto per le tue colazioni salate e dolci.

  • 1 ora e 15 minuti + lievitazione
  • Porzioni 12
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Il pane di quinoa nera ha una riuscita perfetta, al contrario di quello realizzato con quinoa bianca, spesso amarognolo e molto umido all’interno.

Da qualche tempo utilizzo soprattutto quinoa nera o rossa, per realizzare prodotti da forno e lievitati, che riescono indubbiamente meglio con queste due varietà.  Realizzo la farina con un buon mulino, in pochi minuti. Io posseggo il primo (250 watt di potenza), se ne hai la possibilità, acquista il secondo (360 watt), più potente nel motore.

Inoltre acquisto quinoa nera e rossa da un produttore tedesco, ottima. La quinoa nera e quella rossa, non hanno bisogno di essere dilavate prima della sfarinatura, perché non sono amare. Inoltre , la farina di quinoa non necessita di denaturazione, in quanto la struttura molecolare e la quantità di proteine, sono molto differenti da quelle dei legumi.

Per approfondimenti su una buona riuscita dei pani lievitati di pseudocereali e di legumi, vai a questo articolo.

Il pane di quinoa nera può essere congelato a fette e tostato in forno a 150 °C per circa 10 minuti, oppure nel tostapane.

Nel pane sono presenti alcuni additivi naturali, ovvero farina di bucce di psillio e lecitina di soia, che ne sostengono croccantezza e lievitazione. Sono insostituibili per una buona riuscita della ricetta.

Il pane di quinoa nera può essere gustato anche con confetture o creme dolci.

(Visited 3.953 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
2 minuti

prepara la parte secca

Riunisci e mescola perfettamente tutti gli ingredienti secchi in una boule (farina di quinoa, semi di canapa (facoltativo), farina di bucce di psillio e sale). Rivesti con carta forno unta d'olio uno stampo da plum cake da 25 cm circa.

2
Fatto
5 minuti

prepara la parte liquida

Frulla la lecitina con un macinino e mescola all'acqua. Stemperaci dentro anche il lievito. Attendi 5 minuti che si attivato, poi aggiungi anche l'olio.

3
Fatto
2 minuti + lievitazione

crea l'impasto

Amalgama uniformemente la parte liquida a quella secca (le farine). Puoi fare questa operazione a mano, oppure utilizzare la planetaria con la foglia o un robot da cucina con lama. Trasferisci nello stampo da plum cake con carta forno. Lascia lievitare in luogo protetto (forno spento, forno con luce accesa,) a 30/35 °C fino a quando vedi l'impasto lievitato di circa il 30 % o perlomeno fino a quando vedi un accenno di crepa. Puoi anche proteggere il pane con un'altro stampo da plum cake posizionato sopra e avvolgerlo in una sciarpa di lana. Non aspettare oltre,altrimenti il pane implode in cottura. Il tempo di lievitazione varia molto a seconda delle condizioni. Dai 30 ai 50 minuti.

4
Fatto
45 minuti circa

cuoci

Inforna a 170 °C per circa 40 minuti e successivamente cuoci altri 15 minuti fuori dallo stampo. Fallo raffreddare capovolto, su una gratella, in modo che non rimanga appesantito sul fondo. Si conserva per circa 3 giorni a temperatura ambiente. Oppure puoi congelarlo a fette separate da carta forno. Puoi anche tostare le fette in forno a 150 °C per circa 12 minuti, rivoltandole a metà del tempo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Pumpkin pie, la torta del Ringraziamento
successiva
Pizza di cicerchie con prosciutto di tacchino e funghi
precedente
Pumpkin pie, la torta del Ringraziamento
successiva
Pizza di cicerchie con prosciutto di tacchino e funghi

Aggiungi commento

Translate »