Panettone gastronomico
Irresisitibile: scopri la ricetta!

0 0
Panettone gastronomico

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per il lievitino
300 ml latte di soia
50 g farina di miglio chiaro/bruno
25 g fresco /11 g secco lievito di birra
per l'impasto
430 g farina di miglio chiaro/bruno
20 g farina di bucce di psillio
200 ml latte di soia
50 ml acqua calda
150 g margarina artigianale
10 g lecitina di soia polverizzata
3 uova medie
1 tuorlo
7 g sale fino
1 cucchaio origano
1 cucchiaio cumino (semi)
1 pizzico pepe nero a mulino no gruppi A AB
1 pizzico noce moscata no gruppo 0

Nutritional information

occasioni speciali

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero

Nulla a che invidiare a quello tradizionale!

  • 1 ora e 40 minuti
  • Serves 10
  • Medium

Ingredients

  • per il lievitino

  • per l'impasto

Directions

Share

Il panettone gastronomico è un must delle feste natalizie. E’ possibile realizzarlo con ottimi risultati anche con le nostre farine.

Alla scuoladicucinagrupposanguigno  lo abbiamo preparato con farina di miglio bruno, la migliore dal punto di vista resa in lievitazione, mescolata a farina di miglio chiaro, per ottenere un colore dorato più gradevole. Ha lievitato benissimo, con un’ottima elasticità interna e croccantezza nella crosta.

Il panettone gastronomico è realizzato con burro, non sostituibile con l’olio, bensì con la margarina artigianale di cui ti mostro la facile e veloce ricetta:

Margarina all’olio extravergine

Abbiamo poi cotto l’impasto del panettone gastronomico in uno splendido stampo per panettone antiaderente, molto utile per varie preparazioni, tipo anche la crescia marchigiana che vedrai per le feste pasquali.

Ti indico qui alcune farciture, due le abbiamo preparate per il nostro panettone gastronomico:

  • insalata russa, anche nella versione ricca, con gamberi (solo gruppo 0)
  • salmone non affumicato, maionese e rucola:

Salmone non affumicato

  • prosciutto di tacchino, maionese, rucola

Prosciutto di tacchino Torihamu

  • insalata di pollo e sedano (solo gruppi 0 A)

Insalata di pollo cotto a bassa temperatura

  • mousse al caprino e rucola (caprini montati con olio evo e pepe).

Bene, puoi guardare i punti salienti della ricetta in questo video e realizzarlo per le feste: i tuoi famigliari ti ringrazieranno!

(Visited 744 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
30 minuti

prepara il lievitino

Stempera o sciogli il lievito in 300 ml di latte di soia, 50 g della farina di miglio, mescolando bene.Copri con pellicola il lievitino e lascialo crescere in luogo caldo e riparato per 30 minuti.

2
Done
5 minuti

prepara gli ingredienti

Nel frattempo mescola con cura la farina di miglio con quella di psillio, e il sale.

3
Done
10 minuti

prepara l'impasto

Ora riprendi il lievitino, mescolaci dentro la lecitina, le uova e il tuorlo, il resto del latte di soia (200 ml), l'acqua calda (50 ml), la margarina artigianale, il cumino, l'origano, la noce moscata, il pepe. Impasta le farine con questa miscela, in planetaria, fino ad ottenere un composto morbido ma lavorabile. Lascia lievitare in una grossa boule coperta con pellicola per circa 1 ora in luogo caldo e riparato.

4
Done
1 ora circa

fai la seconda lievitazione

Ungi e infarina leggermente uno stampo cilindrico alto (almeno 7 cm e largo 18 cm), infarinalo leggermente. Trasferisci l'impasto nello stampo e fai lievitare per 1 ora circa in luogo caldo e riparato, bagnando la superficie. Lascia 3 cm di bordo libero nello stampo. Se l'impasto è troppo, metti il resto in uno stampo più piccolo.

5
Done
1 ora e 20 minuti circa

cuoci

Cuoci a 180 °C per circa 10 minuti, poi abbassa il forno a 150 °C e cuoci per 1 ora circa. Fai la prova stecchino.

6
Done
alcune ore

raffredda

lascia raffreddare il panettone gastronomico per 15 minuti, poi finisci di raffreddarlo capovolto. Quando è completamente raffreddato puoi tagliarlo a fette anche molto sottili. Meglio fare questa operazione e farcire il giorno dopo.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Panettone basso genovese
next
Faraona umbra alla ghiotta
previous
Panettone basso genovese
next
Faraona umbra alla ghiotta

2 Comments Hide Comments

Add Your Comment

Translate »