Pasta e fagioli cannellini
Fumante, appetitosa, per la stagione fredda, fa subito casa!

0 0
Pasta e fagioli cannellini

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per i gnocchetti
150gr farina di fagioli cannellini
2 piccole uova
7 g farina di bucce di psillio
20gr lecitina di soya no con problemi di tiroide
un pizzico sale fino
per la zuppa
200gr fagioli cannellini secchi ammollati
una striscia alga kombu
50gr sedano
50gr carota
50gr cipolla bionda
1 spicchio aglio
80gr salsa di pomodoro no gruppo A, B
2 foglie alloro
un pizzico pepe di cayenna no gruppo a AB
1 litro brodo vegetale
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta al mese

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un modo gustoso di preparare i cannellini, alimento molto consigliato dal dottor Mozzi

  • 1 ora + riposo/ammollo
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • per i gnocchetti

  • per la zuppa

Introduzione

Condividi

La pasta e fagioli cannellini è un primo piatto appagante, per i mesi freddi.

D’inverno viene voglia di pasta e fagioli: di solito le farine di fagioli non specificati sono di borlotti secchi, molto indigesti per noi gs0. Recentemente ho trovato in commercio farina di fagioli cannellini, che si presta a fare dei succulenti gnocchetti che risultano poi morbidi al punto giusto nella zuppa. Per una ricetta più veloce puoi utilizzare pasta secca di cannellini, che ora si trova in commercio. E’ buonissima sia sporcata con poca salsa di pomodoro (per gruppi 0 AB), sia in bianco.

Se fai i gnocchetti, utilizza farina di cannellini denaturata in forno per 3 ore a 90 °C. La pasta sarà molto più lavorabile e digeribile. Falla riposa re una notte in frigo. Puoi confezionare anche più gnocchetti e congelarli crudi. Inoltre aggiungo lecitina di soya all’impasto, per renderlo più elastico e mantenere la cottura senza sfaldarsi.

Quando facevo la pasta e fagioli tradizionale, mettevo il fondo del prosciutto crudo, che dà una sferzata alla compattezza del legume: la bresaola  lo sostituisce degnamente. Pui utilizzare salsiccia di manzo in purezza, oppure salsiccia o prosciutto di tacchino (gruppo A AB).  Mi piace densa e fumante, con un filo d’olio crudo nel piatto.

Nella cucina professionale si usa spesso presentare nel piatto lo stesso ingrediente cucinato in maniera differente. Tipo filetto e coscia di coniglio, funghi trifolati e in panure….. così in questo piatto ritrovi i cannellini cotti e i gnocchetti di cannellini: amidi più amidi con la stessa struttura, quindi molto più digeribili.

I fagioli cannellini sono spesso suggeriti dal dottor Mozzi come alimento di uso frequente nella dieta del gruppo sanguigno. Mettili a bagno per 12 ore in acqua fredda con un cucchiaino di bicarbonato e cuocili successivamente con un pezzo di alga kombusaranno molto più digeribili.

(Visited 1.619 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti + riposo

prepara la pasta

Sciogli la lecitina in un cucchiaio di acqua calda, poi impasta tutti gli ingredienti. Fai riposare 8 ore. Fai dei piccoli cordoncini e ricava quindi dei gnocchetti allungati a mano, lunghi circa 2 cm e larghi meno di mezzo cm e disponili su una placca infarinata con farina di cannellini.

2
Fatto
40 minuti

cuoci i cannellini

Scola i cannellini dall'acqua con il bicarbonato e sciacquali bene: in questo modo i fitati contenuti, responsabili di gonfiori e poca diìgeribilità verranno eliminati. Mettili a cuocere in casseruola coperti d'acqua con l'alga kombu, una fesa d'aglio e foglie di alloro fino a quando sono quasi teneri.

3
Fatto
25 minuti

prepara la zuppa

Trita aglio, cipolla, sedano e carota. Trita il prezzemolo che userai alla fine a crudo. Fai appassire brevemente il trito di ortaggi in un velo d'olio caldo con un cucchiaio di brodo. Unisci i fagioli con il loro liquido di cottura. Fai cuocere una ventina di minuti, poi aggiungi la salsa di pomodoro se la usi; regola di sale. Aggiungi brodo, perché ora immergerai la pasta fresca quando il tutto sta bollendo. Fai cuocere ancora 5 minuti circa. Servi con prezzemolo e peperoncino di Cayenna e un filo d'olio crudo.E' buonissima anche il giorno dopo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Zuppa imperiale bolognese
successiva
Zuppa di verza, cicerchie e alga kombu
precedente
Zuppa imperiale bolognese
successiva
Zuppa di verza, cicerchie e alga kombu

Aggiungi commento

Translate »