Petto d’anatra in salsa d’uva fragola
Petto d'anatra e lume di candela per due gruppi 0, provala è squisita.

0 0
Petto d’anatra in salsa d’uva fragola

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per il petto d'anatra
2 petto d'anatra
2 rametti rosmarino
un pizzico fleur du sal va bene anche il sale grosso
per la salsa
80gr confettura d'uva fragola va bene anche confettura di ciliegie oppure frutti di bosco
80ml vino rosso
20gr burro vegetale puoi utilizzare anche burro chiarificato (ghee)
un pizzico pepe nero a mulino
un pizzico sale fino
per il contorno
un mazzetto asparagi
100gr fagiolini
100gr piselli freschi/gelo
100ml brodo vegetale
20gr olio di vinacciolo
un pizzico sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
cena
occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • senza amidi
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova

Una carne insolita, il petto d'anatra, per un'intrigante ricetta da veri Cacciatori.

  • 20 minuti
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

  • per il petto d'anatra

  • per la salsa

  • per il contorno

Introduzione

Condividi

Il petto d’anatra in salsa d’uva fragola è un piatto squisito, degno del Cacciatore. A patto che si cuocia a puntino il petto d’anatra.

Non c’è niente da fare, la mia anima 0 cacciatrice gode quando cucino questo tipo di piatti: carne al sangue. Il petto d’anatra è eccellente cotto in questo modo: morbidissimo e sposato alla salsa d’uva fragola. Ne ho fatti degli ettolitri in settembre, avendo un pergolato d’uva americana molto generoso, quasi senza zucchero e piuttosto fluida. Puoi utilizzare comunque salsa di mirtilli, ottima per condire le carni rosse selvatiche, come può essere anche il capriolo o il cervo. La ricetta è un classico, mi è tornata in mente leggendola sul blog della bravissima e sicilianissima Ada Parisi  che consulto spesso quando voglio fare ricette siciliane… anche se questa non lo è.

Due dritte sulla cottura del petto d’anatra poi le ho catturate per caso ascoltando il bravo Simone Rugiati in tivù: prendo spunto da tutto e da tutti, dalla nonnina al macellaio alle casalinghe (quelle di una volta, espertissime in cotture di carni di ogni genere).

Il fleur du sel è sale di affioramento delle saline di Normandia, raccolto a mano: mantiene intatti tutti i sali minerali contenuti. Ho una bacheca di sali da tutto il mondo, un’altra delle mie passioni. Quello utilizzato da me è sale Maldon, preziosissimo sale inglese.

(Visited 223 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
15 minuti

prepara il contorno

Monda e taglia prima per il lungo e poi a rettangoli sbiechi gli asparagi. Monda e taglia sbiechi anche i fagiolini. Fai cuocere i piselli, gli asparagi e i fagiolini in un velo d'olio caldo bagnando con il brodo. Regola di sale. Porta a cottura a fuoco lento. Il tutto deve rimanere croccante.

2
Fatto
5 minuti

prepara la salsa

Metti in una casseruola il burro vegetale, la confettura di uva fragola e il vino e fai ridurre il tutto a fuoco basso fino a ottenere una salsa sciropposa e densa. Regola di pepe e sale.

3
Fatto
12/15 minuti

cuoci il petto d'anatra

Incidi con un coltello affilato il petto d’anatra dalla parte della pelle: fai delle incisioni in diagonale incrociate in modo da formare dei rombi. Scalda una padella anti aderente con i rami di rosmarino e poggia il petto d’anatra dalla parte della pelle, premendo bene in modo da farlo aderire completamente alla padella. Cuocendo, la pelle dell’anatra perderà parte del suo grasso e diventerà croccante, mentre il grasso rimasto diventerà morbido e gustoso. Fai cuocere l’anatra sulla pelle per 10/12 minuti, sempre premendola bene contro la padella, e scaricando il grasso che cola. A questo punto girala e falla cuocere altri 3/4 minuti dall’altra parte. I tempi dipendono dalla grandezza dei petti, se sono piccoli riduci. A me piace molto al sangue. Se la preferisci più cotta allunga i tempi di cottura, ma diventerà più dura. Sala solo alla fine. Quando l’anatra sarà cotta, fai riposare due minuti, poi scaloppala con un coltello affilato in diagonale in fette di circa un centimetro di spessore.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Fegato alla veneziana (Figà àea Venessiana)
successiva
Tonno di gallina di Bra
precedente
Fegato alla veneziana (Figà àea Venessiana)
successiva
Tonno di gallina di Bra

Aggiungi commento

Translate »