• Home
  • diabete
  • Pizza di cicerchie con prosciutto di tacchino e funghi

Pizza di cicerchie con prosciutto di tacchino e funghi
Proprio una vera, golosa pizza!

1 0
Pizza di cicerchie con  prosciutto di tacchino e funghi

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per l'impasto
400 g farina di cicerchie
500 ml acqua naturale
50 ml olio evo
20 g lievito di birra fresco oppure 6 g lievito di birra secco
15 g farina di bucce di psillio
6 g lecitina di soya
4 g sale fino
per la parte sopra
50 ml latte di mandorle
40 ml burro vegetale
300 g funghi misti freschi
150 g prosciutto di tacchino
40 ml olio evo
8 carciofini conservati no gruppi B AB
1 fesa aglio
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Incredibilmente golosa, facile da realizzare e adatta a tutta la famiglia.

  • 1 ora + lievitazione
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • per l'impasto

  • per la parte sopra

Introduzione

Condividi

Finalmente dopo anni di tentativi ho ottenuto una pizza di cicerchie con prosciutto di tacchino e funghi degna di questo nome!

Nel vivace laboratorio della scuoladicucinagrupposanguigno a Lodi, abbiamo realizzato una serie di pizze veramente golose, migliorandone la consistenza proprio mentre le realizzavamo.

L’impasto è simile a quello dei pani e delle focacce con lievito, arricchito con olio e ben steso prima della lievitazione. L’impasto si riesce a stendere tra due fogli di carta forno prima della lievitazione, fino allo spessore di mezzo cm, in modo da risultare poi croccante in cottura.

La pizza ai funghi e prosciutto di solito è ben coronata dalla mozzarella o da altro formaggio. Noi abbiamo aggiunto una salsa di latte di mandorle e burro vegetale, in modo da renderla morbida e appetibile. La ricetta del burro vegetale, detto anche margarina artigianale, è molto facile, la trovi qui.

La farina di cicerchie è una scoperta, veramente buona e digeribile e con ottima resa in lavorazione. Puoi realizzarla al meglio anche con farina di fave. La cicerchia è un cereale antico, se vuoi ottenere la farina, acquista cicerchie decorticate, e utilizza un buon mulino, possibilmente solido, come questo di marca tedesca che ho io:

Ho aggiunto carciofini conservati, che i gruppi B e AB ometteranno.

Se vuoi realizzare un prosciutto di tacchino fatto in casa veramente gustoso e naturale, vai a questa ricetta. In questo caso ho utilizzato funghi misti. Se sei gruppo 0, ricordati che gli champignon non sono indicati.

Se vuoi puoi provare anche la pizza con i friarielli e la salsiccia.

Le pizze vengono perfette negli stampi tondi antiaderenti per pizza, la dose indicata è per 3/4 pizze.

(Visited 3.626 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
10 minuti

prepara l'impasto

Disponi una teglia rettangolare di grandi dimensioni oppure 4 teglie per pizza, rivestite con carta forno unta con olio. Mescola la farina di legumi con il sale e lo psillio. Versa la lecitina nell'acqua calda e frulla con il minipimer. per scioglierla.
Sbriciola il lievito, aggiungilo all'acqua frullata e fallo attivare; successivamente unisci l'olio. Versa la parte liquida nella farina e amalgama, deve risultare un impasto piuttosto morbido.

2
Fatto
10 minuti + lievitazione

stendi la pizza e fai lievitare

Trasferisci l'impasto su 3 teglie per pizza, oppure una grande unica, allargandolo con le dita unte d'olio, fino ad ottenere uno strato sottile, di mezzo cm. Puoi aiutarti stendendo l'impasto tra due fogli di carta forno unti, con il mattarello. Pratica dei piccoli buchi su tutta la superficie.
Lascia lievitare circa 40 minuti o più in un luogo caldo e riparato.

3
Fatto
10 minuti

prepara gli ingredienti sopra

Priva l'aglio dell'anima. Monda i funghi e tagliali a fette. Falli saltare in un velo d'olio caldo, nel wok, con l'aglio, regolando di sale, per qualche minuto. Taglia i carciofini a spicchi. e il prosciutto di tacchino a striscioline. Frulla il latte di mandorle con il burro vegetale.

4
Fatto
30 minuti circa

cuoci

Appena la pizza accenna ad una crepa, è lievitata al punto giusto.
Cospargila con l'emulsione di latte di mandorle e burro vegetale. Infornala per circa 25 minuti a 180 °C, poi tirala fuori e velocemente ricoprila con i funghi. Fai cuocere ancora 10/15 minuti circa, deve essere ben dorata. Toglila dal forno e cospargila con il prosciutto di tacchino e i carciofini. Rinforna solo per qualche minuto.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Pane di quinoa nera
successiva
Pan dei morti
precedente
Pane di quinoa nera
successiva
Pan dei morti

3 Commenti Nascondi i commenti

Vorrei chiederti se utilizzando farina di quinoa oppure farina di grano saraceno si ottiene ugualmente un buon risultato. Grazie.

Ciao, l’ho peparata domenica con una variante di farcitura, tonno, carciofini, cipolla e broccolo fiolaro. Uno spettacolo di bonta’ ! Grazie e complimenti per l’uscita del libro.

Aggiungi commento

Translate »