Polpette di baccalà e germogli
Fresche, gustose, leggere: scopri la ricetta !

0 0
Polpette di baccalà e germogli

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
300gr baccalà ammollato
150gr germogli vanno bene anche i germogli di soya
1 ciuffo menta fresca
1 uovo
100gr crackers
mezzo cucchiaio olio evo
a piacere sale fino
200gr valeriana
1 cucchaio succo di limone

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero

Facili da realizzare e incredibilmente saporite.

  • 30 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Le polpette di baccalà e germogli sono fresche e leggere, facili da realizzare e incredibilmente gustose.

L’ennesima ricetta con il baccalà, questa volta arricchita dalla presenza dei germogli. Coltivo continuamente i germogli in casa, con un piccolo germogliatore manuale. Ne esistono in materiale plastico per alimenti (più facili da lavare) oppure di coccio. Io uso entrambi, quello di coccio per germogli più grossi, tipo piselli o grano saraceno.

I germogli sono ricchissimi di tutti i nutrienti del loro seme, molto più potenziati dal fatto che stanno germogliando. Si mettono a bagno alcune ore o una notte, a seconda del tipo, poi si trasferiscono sui ripiani del germogliatore e si innaffiano con acqua fresca per alcuni giorni. Vedi spuntare queste piantine bellissime e tenere, dal sapore straordinario. Tra i miei preferiti quelli che ho usato per le polpette, i germogli di fieno greco, molto benefico per il gs 0. Puoi acquistare le sementi da germogliare in qualsiasi negozio bio. Se non hai il germogliatore preparale con i germogli di soya già pronti. Le polpette vengono buone anche con merluzzo fresco.

La panatura di queste polpette è realizzata con crackers tritati, quindi prenderà l’aroma dei crackers che hai utilizzato.

Per una perfetta doratura, spruzza pochissimo olio sulle polpette. Io utilizzo un piccolo nebulizzatore, molto utile quando è necessario spargere poco olio sulle panature, ma anche sulle insalate.

Per ulteriori approfondimenti sul baccalà, vai a questo articolo.

(Visited 746 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti

prepara la panatura

Trita con il mixer i crackers, senza arrivare a polverizzarli

2
Fatto
10 minuti

prepara le polpette

Trita il baccalà al mixer, unisci i germogli, e le foglioline di menta e dai un'altra tritata. Trasferisci in una boule e amalgama con l'uovo, regolando eventualmente di sale. Forma delle polpettine grandi poco più di una noce e passale nella panatura di crackers.

3
Fatto
15 minuti

cuoci e servi

Spruzza con poco olio le polpette. Disponile su carta forno e inforna per circa 12/15 minuti a 170 °C. Quando sono dorate sono pronte. Servi con valeriana condita con olio e limone.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Spaghetti di zucchine con baccalà montato
successiva
Flaugnarde di more
precedente
Spaghetti di zucchine con baccalà montato
successiva
Flaugnarde di more

Un commento Nascondi i commenti

Aggiungi commento

Translate »