Quiche-crepe con ortaggi, legumi e salmone
Un'insolita torta salata, molto leggera: scopri la ricetta!

0 0
Quiche-crepe con ortaggi, legumi e salmone

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per le crepes
120gr farina di piselli (denaturata)
400ml acqua naturale
4 uova
40gr olio evo
un ciuffo erba cipollina
a piacere sale fino
per la besciamella
600gr latte di mandorle
40gr farina di piselli (denaturata)
2 gr farina di semi di carrube
20gr olio evo
un pizzico noce moscata no gs 0
un pizzico pepe nero a mulino no gs A AB
a piacere sale fino
per il ripieno
500gr salmone fresco
200gr fagiolini
100gr piselli freschi/gelo
2 grosse zucchine
un ciuffo aneto
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
2 volte al mese

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un trionfo di ortaggi e legumi freschi , avvolti nelle crepes.

  • 50 minuti
  • Porzioni 8
  • Media

Ingredienti

  • per le crepes

  • per la besciamella

  • per il ripieno

Introduzione

Condividi

La quiche-crepe con ortaggi legumi e salmone è una torta salata  leggera e facile da realizzare, ti divertirai a disporre gli ortaggi all’interno del guscio di crepes.

E’ incredibile come , con gli stessi ingredienti, è possibile creare piatti veramente gustosi e appaganti per l’occhio: questa rosa di ortaggi legumi freschi e crespelle, impreziosita dal salmone è un modo diverso di accostare gli ingredienti, con un risultato molto interessante. Fondamentale dotarsi di un buon pelapatate o della mandolina; meglio ancora di un’affettatrice. La sottigliezza degli ortaggi e del salmone, con base crespella già cotta, permette una cottura veloce che mantiene sapori e consistenze

 

(Visited 494 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
15 minuti

prepara le crespelle

Prepara l'appareil: frulla tutti gli ingredienti e fai riposare un'ora in frigorifero.
Innanzitutto dotati di una padella antiaderente diametro 16/18 e di un mestolino piccolo. Ungila con poco olio, fai scaldare e versa roteando subito, un mestolo di appareil per crespella Fai cuocere la crespellina da entrambi i lati fino a quando è leggermente dorata. Ungi di nuovo se necessario e procedi così fino ad esaurimento del composto. A seconda del diametro della padella ti dovrebbero uscire 8/10 crepes

2
Fatto
10 minuti

prepara la besciamella

Tosta a secco per un paio di minuti la farina di piselli. Trasferiscila in un boccale con il latte di mandorle, la farina di semi di carrube, la noce moscata, il sale e un pizzico di pepe, Fai addensare a fuoco basso. spegni e amalgama l'olio.

3
Fatto
20 minuti

prepara il ripieno

Taglia per il lungo le zucchine a fette sottili, con l'affettatrice o una mandolina o un pelapatate. Disponile, unte leggermente con olio, su carta forno, sala .Fai la stessa cosa il cipollotto. Taglia i fagiolini a 3 cm di lunghezza, avendoli prima mondati del picciolo.. Taglia a fette sottili il salmone. Scotta per un paio di minuti i piselli in acqua bollente salata. Fai lo stesso con i fagiolini, per 5 minuti.

4
Fatto
30 minuti

monta la quiche e cuoci

Disponi le crepe su una tortiera a sgancio, diametro 24, precedentemente preparata con carta forno unta d'olio. Devono fare da contenitore, come se fosse una quiche. Ora, a cerchi concentrici, disponi gli ortaggi e i legumi alternati al salmone in piedi, come petali di una rosa. Irrora con la besciamella di mandorle e aneto tritato. Fai cuocere 25 minuti circa a 170 °C in forno.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Sformato di cavolfiore alla siciliana
successiva
Pirog, torta di riso e salmone
precedente
Sformato di cavolfiore alla siciliana
successiva
Pirog, torta di riso e salmone

Aggiungi commento

Translate »