• Home
  • diabete
  • Quick bread di mandorle (senza lievito di birra)

Quick bread di mandorle (senza lievito di birra)
Buono, croccante, proteico: scopri la ricetta!

1 0
Quick bread di mandorle (senza lievito di birra)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
250gr farina di mandorle
60gr semi di lino scuri
40gr semi di canapa decorticati
20gr farina di psillium
70ml acqua naturale
5 albume
2 cucchiai olio di vinacciolo
7 gr lievito istantaneo per torte salate puoi sostituire con cremortartaro + gocce di limone
8 gr sale fino

Nutritional information

colazione
pranzo
cena
2 volte a settimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un pane perfetto per le tue colazioni proteiche, interamente a base di frutta secca e semi.

  • 50 minuti
  • Serves 12
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

Il quick bread di mandorle (senza lievito di birra) è un pane ricchissimo,  con una percentuale infinitesima di amidi, che puoi consumare anche la sera (una fettina), magari tostato (così ne abbassi anche l’indice glicemico)  in accompagnamento a carne o pesce ed ortaggi, se non hai mngiato altra frutta secca durante la giornata.

Eh già perchè la frutta secca (di cui questo pane è fatto) rallenta l’assorbimento degli amidi/zuccheri contenuti nel pasto. Per di più il congelamento e la successiva tostatura del pane, ne abbassano ulteriormente il carico glicemico . Questi processi (congelamento e tostatura) trasformano l’assetto delgi amidi contenuti nei pani (di cereali, pseudo, legumi) rendendoli meno “zuccherini”. Una volta tanto una buona notizia per gli alimenti che piacciono di più!.

La ricetta di questo pane, così buono, è tratta dal sito della bravissima Ivy Moscucci  , fonte di ispirazione per molte delle mie creazioni.  A sua volta Ivy si è ispirata ai libri del famoso cardiologo americano  William Davis, autore del best seller  “Wheat Belly” (in Italia “la Dieta del Grano Zero”) . Ho adattato il pane di Ivy secondo la cucina per gruppi,  togliendo i tuorli e la farina di cocco, considerata nociva per tutti.

Questo pane oramai è diventato il mio pane base, per la colazione la mattina o anche per uno spuntino pomeridiano.

Attenzione: essendo un pane molto proteico e molto ricco esaurisce con una fettina piccola la dose di frutta secca consigliata per il consumo quotidiano dal dr Mozzi!

La canapa è molto benefica : ricca di proteine vegetali, ovvero amminoacidi essenziali e anche di grassi buoni, omega 3 e 6 e infine vitamine del gruppo B e vitamina E. La farina di canapa quindi, in una percentuale massima del 15% sull’impasto è un ottimo integratore per i tuoi pani, crackers , biscotti e frolle. Io la utilizzo anche in alcune paste fresche, rendendole più elastiche in cottura.

(Visited 1.595 times, 2 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti

prepara l'impasto

Accendi il forno a 180°C (statico). Prepara uno stampo da plum cake con carta forno unta con olio.
Mescola in una boule: semi di canapa, farina di psillium, semi di lino tritati, farina di mandorle, sale, lievito. In un bicchiere versa l'olio, l'acqua e il succo di limone se utilizzi bicarbonato e mescola. Monta gli albumi a neve e mescolali con delicatezza all'acqua con l'olio. Ora unisci sempre delicatamente, con una spatola e movimenti dal basso verso l'alto, la parte secca agli albumi con l'olio e l'acqua. Versa nello stampo.

2
Done
45 minuti circa

Cuoci per 45 minuti circa. Gli ultimi 10 minuti fuori dallo stampo. Fai la prova stecchino. Una volta raffreddato puoi tagliare il pane a fette e tostarlo o congelarlo.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Pane di piselli al muesli salato
next
Pane di ceci alla curcuma
previous
Pane di piselli al muesli salato
next
Pane di ceci alla curcuma

4 Comments Hide Comments

Ciao Giulia, ieri ho preparato il pane di mandorle. E’ venuto bene ma volevo indicarti che c’e’ qualche errore nell’elenco ingredienti e nella descrizione . L’ho confrontato con il precedente sito e l’ho fatto comunque. Buonissimo ! grazie e buona giornata

Ciao Elena, la versione più aggiornata è quella qui nel nuovo blog. Trasportando le ricette le sto modificando un poco perchè rifacendole anche ai corsi così vengono meglio . 🙂

Certo, pero’ non c’e’ la quantita’ di olio, sull’elenco ingredienti ci sono i semi di canapa decorticati e nella descrizione la farina di canapa.
Ti ringrazio ancora, un saluto

Add Your Comment

Translate »