Ravioli dolci di castagne
Irresistibili: scopri la ricetta!

0 0
Ravioli dolci di castagne

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la sfoglia
280 g circa farina di castagne
50 g farina di nocciole o mandorle
10 g farina di bucce di psillio
50 ml olio di vinacciolo
50 ml vino bianco dolce
50 ml latte di mandorle
2 uova medie
1 albume
3 g inulina da cicoria
1 pizzico sale fino
per il ripieno
180 g crema di castagne
120 g cioccolato fondente tritato
1 cucchiaino buccia di limone
50 g uvetta
30 ml rum o marsala secco
per la frittura (facoltativo)
1 lt olio di vinacciolo
per la finitura
quanto basta zucchero a velo (senza glutine)

Quante volte a settimana

occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
Cucina:

    Un dolce di Carnevale squisito, dalla tradizione marchigiana.

    • 1 ora + riposo
    • Porzioni 12
    • Media

    Ingredienti

    • per la sfoglia

    • per il ripieno

    • per la frittura (facoltativo)

    • per la finitura

    Introduzione

    Condividi

    I ravioli dolci di castagne sono un tipico dolce di Carnevale nelle Marche. Ogni regione ha le sue ricette, le sue tradizioni legate a festività o ricorrenze. Nel territorio del Piceno, i ravioli dolci di castagne sono in assoluto i più conosciuti. Ogni famiglia li prepara con giorni di anticipo e vengono consumati per tutto il periodo del Carnevale. La ricetta, che si tramanda di generazione in generazione, è una ricetta che le donne di un tempo preparavano  senza dosare gli ingredienti.

    Alla scuoladicucinagrupposanguigno abbiamo preparato vari dolci di Carnevale, e bocciando in pieno le chiacchiere (vere suolette di scarpe con le farine che abbiamo a disposizione), questi ravioli sono stati approvati in pieno.

    L’impasto regge bene la lavorazione e il ripieno è facilissimo da preparare. Li abbiamo cotti in due versioni, al forno e fritti, entrambi godibili.

    A proposito di fritto, sono dell’idea che qualche volta vada fatto, con tutti i crismi, e in particolare per i dolci di Carnevale. Preferisco un solo dolcetto ben fatto che una serie di cose improponibili, che neanche si avvicinano all’originale, come le suddette chiacchiere.

    Il fritto, se ben fatto, non è per nulla nocivo, anzi. In barba al salutismo superficiale corrente, leggi questo articolo in proposito, ne scoprirai delle belle:

    La frittura: diavolo o olio santo?

    La sfoglia contiene inulina da cicoria, una sostanza naturale che aiuta la stesura dell’impasto e farina di bucce di psillio, che ne mantiene la coesione.

    Il latte di mandorle che utilizziamo è in povere: in questo modo posso prepararlo molto denso senza sprechi. Lo trovi in alcuni negozi bio, oppure online.

    Detto questo, prepara i tuoi ravioli dolci di castagne: piaceranno a tutta la famiglia! si conservano solo da un giorno con l’altro, ovvero vanno preparati e gustati con gioia.

    Puoi seguire i punti salienti della ricetta in questo video:

    (Visited 751 times, 1 visits today)

    Fasi di lavorazione

    1
    Fatto
    10 minuti + riposo

    prepara la sfoglia (dose per 40 ravioli)

    Mescola con cura la farina di castagne con quella di nocciole, lo psillio, l'inulina e il sale.Mescola tutti gli ingredienti fluidi (uova, olio di vinacciolo, vino bianco,latte di mandorle). Impasta le farine e la parte fluida nella planetaria, fino ad ottenere una palla soda e morbida al contempo. Lascia riposare avvolta nella pellicola, a temperatura ambiente, per 1 ora .

    2
    Fatto
    5 minuti

    prepara il ripieno

    Ammorbidisci l'uvetta nel rum per 10 minuti. Mescola la crema di marroni con il cioccolato tritato e l'uvetta ammollata e scolata e la buccia di limone.

    3
    Fatto
    20 minuti

    confeziona i ravioli dolci

    Riprendi l'impasto, taglialo a pezzetti e passali nella sfogliatrice fino alla penultima tacca, infarinando i pezzi e i rulli. Ottieni delle sfoglie da cui ricaverai dei cerchi da 8 cm di diametro. Spennellali con albume sbattuto sul bordo e riempili con una porzione di ripieno. Chiudi bene a mezzaluna.

    4
    Fatto
    25 minuti

    cuoci in forno

    Trasferisci i ravioli su una placca rivestita con carta forno unta. Spennellali di olio anche sopra. Inforna a 170°C per circa 20 minuti, fino a leggera doratura. Lascia intiepidire e cospargi di zucchero a velo.

    5
    Fatto
    25 minuti

    cuoci in frittura

    Immergi pochi ravioli per volta in olio di vinacciolo a 180°C, fino a leggera doratura. Lascia asciugare su carta paglia, cospargi di zucchero a velo.

    SaraGiulia

    Recensioni della ricetta

    Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
    precedente
    Ragù alla napoletana con cavatelli
    successiva
    Castagnole morbide
    precedente
    Ragù alla napoletana con cavatelli
    successiva
    Castagnole morbide

    Aggiungi commento

    Translate »