Risotto primaverile al salmone
Un mondo di ortaggi nel piatto, arricchiti dal salmone per un risotto freschissimo!

0 0
Risotto primaverile al salmone

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per il risotto
240gr riso carnaroli
150gr salmone non affumicato va bene anche salmone fresco
40gr porri
40gr zucchine
40gr fagiolini
40gr carota
20gr peperone rosso no B AB
20gr peperone giallo no B AB
15gr scalogno
un rametto rosmarino
un rametto finocchietto
1lt brodo vegetale
20gr olio evo
a piacere sale fino
per la salsa al basilico
un ciuffo basilico
una punta aglio
15 gr pinoli no B , sostituisci con mandorle
40gr olio evo
qualche grano sale grosso

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Un bell'esercizio di taglio ortaggi per un piatto gustoso e salutare.

  • 40 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • per il risotto

  • per la salsa al basilico

Introduzione

Condividi

Il risotto primaverile al salmone è fresco e ricco di ortaggi, una squisitezza che saluta la buona stagione.

Oramai mi sono diventati simpatici questi risotti con ortaggi , mantecati solo con olio e comunque continuo a sgarrare sfumando con vino bianco: tu puoi essere molto più ligia/o e non associare il vino bianco al cereale. D’altronde il dr.Mozzi ha sdoganato la sfumata di vino nel risotto in trasmissione con una delle sue mitiche frasi “si può fare”. Questo risotto è delicatissimo e saporito al contempo, per la presenza del salmone non affumicato, di cui qui trovi la ricetta. Naturalmente puoi utilizzare salmone fresco.

Fondamentale per la cottura come sempre, il taglio preciso e molto piccolo degli ortaggi: qualcosa che non mi stanco di ripetere nelle lezioni di cucina, dove spesso le persone, per fretta o mancanza di attenzione, tendono a fare tagli sregolati (poi la cottura ne risentirà) oppure più grossi. Sono cattivissima, ancora l’altra sera una signora che aveva delle carote da cubettare piccolissime (taglio brunoise), le stava tagliando MOLTO PIU’ GROSSE E IRREGOLARI: gliele ho fatte riprendere una ad una e tagliare più piccole.(Poi la signora è uscita dal mio corso di 100 ore sulla cucina del gruppo sanguigno raggiante e supercompetente). E’ una pratica salutare anche per la mente: concentrandoti sul taglio degli ortaggi svaniscono tutti gli altri problemi e preoccupazioni, e anche i tuoi figli piccoli che ti ballano intorno diventeranno più calmi se lo sei anche tu…..

Dopo queste rivelazioni non verrai mai alle mie lezioni…. comunque sono sempre a disposizione, con tagli e cotture, per trasmetterti il grande dono della cucina professionale, che fa onore a tutti gli alimenti.

Quando nell’elenco degli ingredienti compare la parola netto, significa che devi pesare dopo aver mondato e sbucciato gli ortaggi in questione (non sbucciare le zucchine!); c’è molta differenza di peso tra netto e lordo con alcuni ortaggi tipo carciofi, patate, porri. In questa ricetta  le quantità di ortaggi sono considerate al netto.

Ps per tagliare gli ortaggi io utilizzo il mitico santoku, il coltello giapponese.

(Visited 325 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
3 minuti

Fai la salsa al basilico

Frulla tutti gli ingredienti ottenendo una salsa fluida.

2
Fatto
15 minuti

prepara gli ortaggi

Trita lo scalogno, taglia i porri per il lungo a metà e poi a julienne fine. Trita il rosmarino. Trita il finocchietto, tenendone da parte qualche ciuffo. Taglia a cubetto piccolissimo (il famoso brunoise), carote zucchine e peperoni. taglia a rondelle piccolissime i fagiolini. Taglia a cubetti il salmone.

3
Fatto
18 minuti

fai il risotto

In una casseruola a parte, (meglio l'onnipresente wok), fai rosolare in un velo d'olio caldo per qualche minuto tutti gli ortaggi con le aromatiche, regolando di sale. Tosta il riso a secco in un'altra casseruola, sfuma con il vino bianco e versa gli ortaggi sopra il riso; mescola velocemente e parti con il brodo. qualche minuto prima di spegnere il fuoco unisci il salmone non-affumicato. Porta a cottura qualche minuto. Manteca fuori fuoco senza nulla, continuando a girare il riso nella casseruola.

4
Fatto
3 minuti

finisci il piatto

Disponi una porzione di risotto fumante sul piatto e allarga il riso dando delle pacche sotto il piatto.
Irrora con il pesto di basilico.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Risotto al radicchio e tartufo
successiva
Gallette bretonne alla zucca
precedente
Risotto al radicchio e tartufo
successiva
Gallette bretonne alla zucca

Aggiungi commento

Translate »