Sformato al radicchio con caviale di barbabietola
Buono e bello: scopri la ricetta, facile e di sicuro successo!

0 0
Sformato al radicchio con caviale di barbabietola

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per lo sformatino
250gr radicchio tardivo di treviso
100gr nocciole no gruppo B AB, sostituisci con noci
400gr ricotta fresca no gruppo 0, sostituisci con caprino
40gr formaggio di capra semistagionato
2 uova
20gr cipolla bionda
20gr olio di vinacciolo
un pizzico pepe nero a mulino no gruppo A AB
a piacere sale fino
per il caviale di barbabietola
100gr barbabietola cruda va bene anche cotta
100ml latte di mandorle
20ml olio di vinacciolo
a piacere sale fino

Nutritional information

pranzo
cena
1 volta al mese

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza amidi
  • senza glutine
  • senza semi
  • senza zucchero

Un piatto vegetariano di sapori delicati, perfetto per una cena green, anzi rossa.

  • 50 minuti
  • Serves 8
  • Easy

Ingredients

  • per lo sformatino

  • per il caviale di barbabietola

Directions

Share

Lo sformato al radicchio con caviale di barbabietola è una piccola chicca dolceamara, per la presenza della ricotta e del meraviglioso radicchio tardivo di Treviso.

Squisito oltre che bello questo sformatino: in inverno abbiamo a disposizione tanti ortaggi “amari”, che fanno bene al nostro organismo riportando il ph del sangue in zona basica: Il radicchio tardivo è, a mio parere, il principe di questi ortaggi. Si coltiva nella Marca Trevigiana, e il freddo e particolari tecniche di coltura lo fanno arricciare in quel modo splendido. Puoi utilizzare anche il radicchio lungo, a forma ovale, non servirti di quello a palla, adatto solo alle insalate, che non regge la cottura.

Per quanto riguarda i formaggi, gs 0 utilizza caprino fresco. Comunque da fare raramente per noi gs 0, vorrà dire che quando gli altri si danno ai formaggi noi ci diamo …ai gamberi….

Utilizzo quasi sempre barbabietole crude, non quelle già cotte, troppo dolci e già troppo cotte per le mie preparazioni. Le trovi nei negozi biologici o nei grandi mercati, come Porta Palazzo a Torino.

La barbabietola, pur avendo un indice glicemico relativamente alto (65) ha un contento di glucide secco molto basso, essendo fatta di acqua all’80%. Ecco perchè puoi mangiarla anche se sei diabetico o hai problemi di tiroide.

Barbabietola e radicchio, come tutti i vegetali viola, contengono enzimi potentemente antiossidanti: gli antociani.

(Visited 416 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
20 minuti

prepara gli sformatini

Trita grossolanamente le nocciole. Dotati di 8 pirottini di alluminio, ungili con olio e fai aderire bene alle pareti la granella di nocciole o mandorle. Trita la cipolla, taglia a julienne fine il radicchio e l'erba cipollina separatamente. Grattugia a lama grossa il formaggio di capra. Fai appassire la cipolla in un velo d'olio caldo, in una capace padella. Unisci poi il radicchio e fallo cuocere pochi minuti. Regola di sale .
Setaccia la ricotta e amalgamala poi all'uovo; incorpora il formaggio di capra e l'erba cipollina. Ora aggiungi anche il radicchio saltato in padella. Distribuisci il composto ottenuto nei pirottini, ricopri con uno strato sottile di granella di nocciole /mandorle

2
Done
25 minuti

cuoci gli sformatini

Inforna a 170 °C per 25 minuti circa. Estrai dal forno e lascia intiepidire.

3
Done
20 minti

prepara il caviale di barbabietola

Nel frattempo trita la barbabietola cruda dopo averla sbucciata. Cuocila in padella antiaderente in n velo d'olio caldo, regolando di sale per un paio di minuti. Poi aggiungi il latte di mandorle e fai assorbire per non più di 10 minuti.

4
Done
5 minuti

monta il piatto

Passa la lama del coltellosulla parete interna dei pirottini e sfila gli sformati di radicchio. Disponi un cucchaio di caviale di barbabietola al centro del piatto e sopra lo sformatino. Decora con foglie di radicchio.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Crackers ritz
next
Cup cakes salati alla zucca
previous
Crackers ritz
next
Cup cakes salati alla zucca

Add Your Comment

Translate »