Sheperd’s pie
Semplice e squisito: scopri la ricetta!

0 0
Sheperd’s pie

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la base di carne
800 g agnello (trita)
800 ml circa brodo di carne
300 g piselli freschi/gelo
40 g burro chiarificato
2 cipolla bionda
2 coste sedano
1 carota
4 cucchiai salsa di pomodoro ristretta no gruppi B AB
2 cucchiai salsa Worcester no gruppo AB
2 foglie alloro
qualche fogliolina timo
3 cucchiai olio evo
1 pizzico pepe nero a mulino no gruppo AB
quanto basta sale fino
per la copertura
800 g patate dolci bianche o patate gialle comuni
400 ml latte di mandorle
80 g margarina artigianale
2 tuorlo
1 izzico pepe nero a mulino no gruppo AB
1 pizzico noce moscata no gruppo 0
quanto basta sale fino
per la salsa worcester
3 spicchi aglio
mezza cipolla bionda
1 piccolo scalogno
1/2 cucchiaino pepe di cayenna
1/2 cucchiaino pepe nero a mulino
150 ml acidulato di umeboshi/aceto di mele
1 cucchiaio pasta di tamarindo facoltativo
30 ml tamari (senza glutine)
1 pizzico chiodi di garofano polverizzati
40 g zucchero di canna muscovado

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero
Cucina:

    Il famoso pasticcio di carne e patate anglosassone.

    • 1 ora e 10 minuti
    • Porzioni 8
    • Facile

    Ingredienti

    • per la base di carne

    • per la copertura

    • per la salsa worcester

    Introduzione

    Condividi

    Lo sheperd’s pie è un piatto intenso e saporito della tradizione anglosassone.

    Di nomi ne ha tanti, ma la tradizione è solo una! Quella inglese, contadina, la tradizione dei poveri che è rimasta profondamente radicata in molte delle preparazioni anglosassoni arrivate fino ai giorni nostri, basti pensare ai muffins. Dolcetti del riciclo, molto spesso poco dolci ma perfetti per un riutilizzo intelligente della frutta o di avanzi anche salati.
    Originariamente chiamato cottage pie nel 1700, dopo che tra gli inglesi e gli irlandesi si diffuse un preparato a base di patate commercialmente alla portata dei più poveri: cottage era un termine colloquiale che indicava qualcosa di basso costo.

    Si presentava in definitiva come un pasticcio di carne, dove una base di montone o agnello veniva ricoperta da uno strato croccante di patate. Nel corso del tempo la cottage pie è diventata torta del pastore, ovvero in inglese shepherd’s pie: siamo alla fine del 1800 e il nome della torta cambia in seguito alla consuetudine di utilizzare carne di manzo invece di montone e agnello. La carne di manzo era una carne estremamente diffusa in Inghilterra, alla base della gran parte di allevamenti pastorali, da qui il termine torta del pastore.
    Lo sheperd’s pie è una preparazione specifica a base di carne: un piatto unico, molto nutriente, bello sostanzioso, spesso l’unico ad essere messo in tavola, soprattutto nella stagione più fredda dell’anno.

    Alla scuoladicucinagrupposanguigno, durante il corso di livello avanzato, i miei allievi hanno realizzato lo sheperd’s pie nella forma originale, ovvero con carne di agnello. Il risultato è stato veramente sorprendente, saporito e sontuoso.

    Il gruppo 0 utilizzerà patate americane (quelle bianche dolci), i gruppi B AB patate bianche comuni farinose (quelle per fare gli gnocchi).

    La carne è insaporita con la worcester sauce fatta in casa: squisita, dà una bella spinta ai sapori.

    Raramente uso il burro chiarificato, tuttavia nella carne di agnello quasi sempre. Ci vuole. Il burro chiarificato è considerato benefico per il microbiota intestinale da Peter d’Adamo, ideatore del sistema alimentare dei gruppi sanguigni. Neutro per gruppo A AB. Se non lo usi, almeno cuoci la carne con la margarina artigianale.

    (Visited 227 times, 2 visits today)

    Fasi di lavorazione

    1
    Fatto
    5 minuti

    prepara la salsa worcester

    Pela gli spicchi di aglio, la cipolla e lo scalogno. Metti tutti gli ingredienti in un mixer e fai frullare finchè non otterrai una salsa omogenea e non molto densa. Filtra la salsa e trasferiscila in una bottiglietta sterilizzata e con chiusura ermetica.
    Conservala nel frigorifero e agitala sempre prima dell’uso. Non essendoci conservanti il periodo di conservazione è di circa 1 settimana. Puoi congelarla nel contenitore dei cubetti di ghiaccio.

    2
    Fatto
    10 minuti

    prepara gli ingredienti

    Riduci a piccoli cubetti carota sedano e cipolle. Scalda il brodo.Fai appassire gli ortaggi in un velo d'olio caldo con la margarina per qualche minuto, possibilmente in un wok, in modo che non brucino. Toglili dalla padella.

    3
    Fatto
    1 ora

    cuoci la carne

    Nella stessa padella fai cuocere il macinato di agnello, facendolo ben rosolare e "sbriciolandola" con un cucchiaio di gomma. A questo punto rimetti gli ortaggi nella padella con la carne. Aggiungi quindi l'alloro, il timo , la salsa di pomodoro (solo gruppo 0) e la salsa worcester. Bagna con metà del brodo. Regola di sale e pepe. Porta il tutto a sobbollire a fuoco dolce per circa 45 minuti, con coperchio, aggiungendo piano piano il resto del brodo. Devi ottenere la consistenza di un sugo denso, tipo ragù.

    4
    Fatto
    10 minuti

    aggiungi i piselli

    Verso fine cottura della carne, aggiungi i piselli e fai cuocere ancora 10 minuti.

    5
    Fatto
    30 minuti circa

    cuoci le patate della copertura

    Sbuccia e taglia le patate (sia quelle dolci che quelle comuni) a piccoli tocchetti. Falle cuocere a fuoco bassissimo con coperchio nel latte di mandorle, regolando di sale e aggiungendo acqua se necessario, fino a quando si disfano completamente. Passa comunque il tutto allo schiacciapatate.

    6
    Fatto
    5 minuti

    prepara il purè

    Incorpora la margarina, i tuorli e la noce moscata e il pepe alle patate schiacciate, regolando ulteriormente di sale e amalgamando bene. Trasferisci la purea in sac a poche con bocchetta rigata.

    7
    Fatto
    10 minuti

    monta lo sheperd'spie

    Disponi la carne con il suo intingolo sul fondo di una pirofila da forno, in modo che lo spessore sia di circa 4 cm. Livella bene la carne. Ricoprila completamente con fiocchetti di purè.

    8
    Fatto
    40 minuti

    cuoci

    Inforna lo shepherd’s pie per 40 minuti a 180°C. Gli ultimi 10 minuti accendi il grill del forno per creare una doratura sulle patate. Estrai il pasticcio dal forno e lascialo riposare una decina di minuti prima di servirlo!

    SaraGiulia

    Recensioni della ricetta

    Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
    precedente
    Torta salata pasquale lombarda
    successiva
    Fugassa dolce pasquale veneta
    precedente
    Torta salata pasquale lombarda
    successiva
    Fugassa dolce pasquale veneta

    Aggiungi commento

    Translate »