Spaghetti di carote ai quattro ori
Una ricetta ebraica soprprendentemente semplice e gustosa.

0 0
Spaghetti di carote ai quattro ori

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
300gr carota
250gr macinato vitello (polpa) no gruppo A AB, sostituisci con tacchino
un ciuffo erba cipollina
30gr zenzero fresco
30gr mandorle a lamelle
mezzo spicchio aglio
un rametto rosmarino
un cucchiaio cumino (semi)
alcuni coriandolo (grani) facoltativo
1 arancia solo gruppo B. Gli altri sostituiscono con cedro, bergamotto o limone.
20gr miele facoltativo. No con patologie
20gr olio evo
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
cena
2 volte al mese

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Perdi Peso
  • senza amidi
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero
  • Tiroide

Dalla cuina ebraica all Dieta del gruppo sanguigno: un piatto profumato, leggero e di intenso sapore.

  • 25 minuti
  • Porzioni 2
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Gli spaghetti di carote ai quattro ori sono un primo piatto leggerissimo e profumato, che puoi gustare a pranzo e cena.

Un piatto dolce-salato, che ho creato partendo dalle mie amate ricette ebraiche. Le carote ai quattro ori si preparano in settembre, per ROSH HA-SHANAH, il capodanno ebraico e si servono come accompagnamento a carni, tutttavia puoi preparare questo piatto tutto l’anno.

Quattro ori per i colori della carota, dell’olio, dell’arancia e del miele. Le ho condite con carne leggermente speziata.

Non faccio uso di arance da anni, in realtà povere di vitamina C rispetto ad altra frutta e ortaggi, sconsigliate per tutti i gruppi tranne il B (saltuariamente); per sapere cosa pensa il dr Mozzi delle arance  vai qui ad esempio. Nella ricetta le ho messe, ma puoi sostituirle con il cedro, che sarebbe perfetto , o con buccia di limone o bergamotto, se lo trovi, molto profumato.

Dotati del simpatico attrezzino per fare gli spaghetti di ortaggi, ti divertirai a farli e magari a cucinarli per i tuoi bambini.

Attenzione alle cotture: pochissimo, altrimenti diventano una pappa di verdura….

Solitamente non cuocio il miele, che ad alte temperature perde le sue proprietà benefiche, eppure, per il croccante e in questo caso, faccio un’eccezione e d’altronde qui il miele rimane in padella solo un paio di minuti, giusto per sciogliersi e fondersi con gli altri ingredienti.

Per persone affette da patologie varie (autoimmuni, diabete, tiroide), meglio farli diventare spaghetti ai tre ori,  eliminando il miele e utilizzando  limone.

Per realizzare questa ricetta ho utilizzato questi strumenti:

(Visited 407 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti

prepara gli spaghetti

Monda e passa con il pelapatate le carote. Ricava degli spaghetti con l'apposito attrezzo. trita il rosmarino e mettilo in infusione in un cucchaio d'olio. Trita l'erba cipollina

2
Fatto
20 minuti

prepara la carne per il condimento

Mescola la carne tritata con il cumino, l'aglio tritato e il coriandolo, regolando di sale. Fai cuocere sgranando, in un velo d'olio caldo, per una decina di minuti. (dipende dal tipo di carne).

3
Fatto
5 minuti

fai 4 salti in padella

Grattugia la buccia di agrume e spremi il succo. Trita lo zenzero.
Fai saltare per qualche minuto le carote in padella, in un velo d'olio caldo (quello con il rosmarino), con le mandorle (tenendone alcune da parte), lo zenzero e i grani di coriandolo. Regola di sale. Unisci la buccia e il succo dell'agrume, poi il miele . Fai cuocere ancora un paio di minuti. Nel frattempo avrai fatto cuocere anche la carne.

4
Fatto
2 minuti

monta il piatto

Con mestolo e forchettone ricava un nido di spaghetti e ponilo al centro piatto. Disponi sopra la carne, cospargi con mandorle a filetto tostate ed erba cipollina se vuoi

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Nidi di zucchine con vongole e bottarga
successiva
Spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche
precedente
Nidi di zucchine con vongole e bottarga
successiva
Spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche

Aggiungi commento

Translate »