Spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche
Leggerissimi, gustosi, vegan: provali!

0 0
Spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per gli spaghetti
300gr dajkon
180gr tofu alla piastra
80gr fave (fresche, gelo) senza buccia
80gr porro
40gr noci
a piacere erbe aromatiche miste
mezzo cucchiaino paprika dolce no A AB
20ml tamari (senza glutine)
20gr olio di vinacciolo
a piacere sale fino
per la salsa al prezzemolo
un ciuffo prezzemolo
una puntina aglio
30ml olio di vinacciolo
2 grani sale grosso

Nutritional information

pranzo
cena
2 volte al mese

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Un primo piatto che puoi mangiare anche la sera senza disturbare la tua glicemia. Vegan

  • 20 minuti
  • Serves 2
  • Easy

Ingredients

  • per gli spaghetti

  • per la salsa al prezzemolo

Directions

Share

Gli spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche sono un piatto  primaverile, adatto a pranzo e cena, vegan.

La serie dei non spaghetti contempla anche questo patto leggerissimo e vegan. Il dajkon è della famiglia di ravanelli, ricchissimo di vitamine e minerali e dal sapore leggermente piccante. L’ho accostato ad un piccolo ragù di tofu, noci e porri, profumato all’aglio ursino.

Se non è stagione utilizza fave fresche congelate oppure piselli freschi gelo: non usare quelli già cotti in scatola, hanno un sapore dolciastro molto alterato che rovinerebbe la freschezza del piatto. Il pesto di fave è molto utilizzato in Licuria, dove viene chiamato marò.

E qui spicco una precisazione sulla stagionalità degli alimenti: è bene utilizzare ortaggi e frutta di stagione, per assorbirne al massimo i nutrienti e per il sapore. Da’altra parte ci sono sistemi di conservazione ottimi, tipo surgelazione ed essicatura, che conservano e fissano tutte le propreità dell’alimento nel momento in cui è stato conservato. Qundi un pomodrino del piennolo essicato, nutrizionalmente parlando, sarà molto più valido, mangiato in inverno, di un pomodoro gonfiato di provenienza incerta, insapore, acquistato a un prezzo irrisorio e mangiato d’estate… capito il meccanismo?

Attenzione alle cotture: pochissimo, altrimenti diventano una pappa di verdura…. D’estate puoi farli a crudo.

Il piatto è leggerissimo, proteico  e vitaminico.

Dotati del simpatico attrezzino per fare gli spaghetti di ortaggi, ti divertirai a farli e magari a cucinarli per i tuoi bambini, hai indicazioni qui sotto.

Per preparare gli spaghetti di dajkon con tofu e fave fresche ho utilizzato questi strumenti:

(Visited 1.075 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti

prepara gli spaghetti

Monda e passa con il pelapatate il dajkon. Ricava degli spaghetti con l'apposito attrezzo.

2
Done
5 minuti

fai la salsa di prezzemolo

Frulla tutti gli ingredienti, la salsa deve essere molto fluida.

3
Done
10 minuti

prepara il condimento

Taglia a julienne finissimo il porro. Tosta le noci a secco. Taglia a mezzo fiammifero il tofu.
Cuoci qualche minuto in un velo d'olio caldo i porri, unisci il tofu e la paprika, e dopo qualche minuto le fave, quindi le noci. Cospargi con l'aglio ursino e condisci con qualche goccia di tamari. Cuici ancora un paio di minuti con coperchio.

4
Done
5 minuti

finisci il piatto

Fai saltare in padella il dajkon in un velo d'olio caldo, fino a quando è leggermente dorato. Regola di sale.
Con mestolo e forchettone ricava un nido di non spaghetti e ponilo al centro piatto. Disponi sopra una porzione di ragù e decora con la salsa di prezzemolo

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Spaghetti di carote ai quattro ori
next
Spaghetti di patate americane con pesto di fave fresche
previous
Spaghetti di carote ai quattro ori
next
Spaghetti di patate americane con pesto di fave fresche

Add Your Comment

Translate »