Spaghetti di mare con pescespada
Buoni, facili da realizzare, supernutrienti: scopri la ricetta!

0 0
Spaghetti di mare con pescespada

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
40gr spaghetti di mare (alghe)
20ml succo di limone
4 grosse zucchine
250gr pesce spada
100gr pomodorini pendolo no gs A e B
1 spicchio aglio
un ciuffo menta fresca
un cucchiaino origano
un cucchiaino buccia di limone
20gr semi di sesamo bianchi no gs B AB
1 cucchiaio olio evo
a piacere sale fino

Quante volte a settimana

pranzo
cena
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza amidi
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza uova
  • senza zucchero

Un primo piatto leggerissimo e nutriente, che puoi gustare anche la sera senza sbalzi glicemici.

  • 30 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Gli spaghetti di mare con pescespada sono un primo piatto proteico ricchissimo di nutrienti oltre che buono, che puoi tranquillamente gustare anche la sera senza sbalzi glicemici.

Ecco un modo gustoso di mangiare le alghe, così salutari specialmente per gs 0! Da quando facevo corsi di cucina vegetariana preparo piatti con le alghe: sono un alimento difficile da introdurre nella nostra alimentazione eppure ricchissime di vitamine, minerali e nutrienti molto benefici alla nostra salute. In questo caso stiamo utilizzando delle alghe brune, particolarmente ricche di alginati, in grado di contrastare reflusso e gastriti, e di fucoxantina, una meravigliosa sostanza mangia-grassi. Attenzione, rendono molto reidratati, quindi ne basteranno 40gr per 4 persone.

Inoltre questa estate sto sviluppando tutta una linea di non-spaghetti, ovvero primi piatti a base di ortaggi con la forma di spaghetti. Dotati del simpatico attrezzino per fare gli spaghetti di ortaggi, ti divertirai a farli e magari a cucinarli per i tuoi bambini.

E’ un piatto di facile esecuzione, adatto a tutti i gruppi sanguigni, togliendo i pomodori per gs A e B. Il segreto del sapore sta nel salmoriglio, una sapida emulsione di aromatiche limone ed olio, in cui marinerai il pesce e farai saltare gli spaghetti.

L’altro segreto, la grande differenza tra la cucina casalinga e quella professionale, che esalta i sapori dei cibi, sono le cotture separate: se cuoci il pescespada insieme alle alghe e alle zucchine l’umidità degli ortaggi farà bollire il pesce, con un risultato pessimo come sapore e consistenza. Invece piastrando lo spada ben sgocciolato a parte, avrai nel piatto un pesce ben dorato e ortaggi croccanti.

Come dice il grande Cannavacciuolo, togli sempre la parte centrale all’aglio, la cosiddetta “anima”: risulterà molto più digeribile.

Per gs 0 e AB: spruzza i pomodorini con uno strato leggerissimo di olio, utilizzando un comodo diffusore: io oramai me ne servo sempre quando devo ungere molto leggermente alimenti da infornare.

Attenzione alle cotture: pochissimo, altrimenti diventano una pappa di verdura….Il meglio è utilizzare l’onnipresente wok, la padella bombata che ti fa cuocere in breve tempo, facendo rimanere gli ortaggi croccanti.  D’estate puoi lasciare le zucchine crude.

Puoi trovare gli spaghetti di mare nei negozi bio o in quelli specializzati per alghe, oppure qui

 

(Visited 1.855 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
20 minuti

prepara il salmoriglio e marina il pesce spada

Fai un salmoriglio mescolando origano, menta, buccia e succo di limone, aglio privato dell'anima, olio e una cucchiaiata d'acqua calda. Taglia a cubetti abbastanza grossi il pescespada, privandolo di pelle e parti scure. Fallo marinare 20 minuti nel salmoriglio, poi scolalo molto bene e tieni da parte il condimento, che ti servirà per saltare gli spaghetti di mare con le zucchine.

2
Fatto
5 minuti

prepara le alghe

Sbollenta in acqua acidulata con metà del succo di limone gli spaghetti di mare e scolali. L'acqua deve bollire quando li butti dentro.

3
Fatto
20 minuti

prepara i pomodorini (solo gs 0 AB)

Se li utilizzi, taglia i pomodorini per il lungo, disponili su una teglia con carta forno. Condisci con un filo d'olio evo e il sale. Fai caramellare a 160 °C per circa 20 minuti in forno. Sono pronti quando diventano leggermente appassiti.

4
Fatto
5 minuti

prepara gli altri ingredienti

Ricava gli spaghetti dalle zucchine con l'apposito attrezzo. Tosta i semi di sesamo in padella a secco per un paio di minuti.

5
Fatto
5 minuti

cuoci

Spadella velocemente un paio di minuti le zucchine e le alghe con la marinatura al salmoriglio. Contemporaneamente cuoci qualche minuto lo spada su una padella antiaderente, poi trasferiscilo nella padella delle zucchine. Salta ancora un minuto.

6
Fatto
2 minuti

assembla

Con mestolo e forchettone ricava un nido di non spaghetti e ponilo al centro piatto. Disponi sopra i pomodorini caramellati (solo gs 0 AB) e cospargi con sesamo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Rolls di merluzzo e alga nori
successiva
Vegan salat olivie
precedente
Rolls di merluzzo e alga nori
successiva
Vegan salat olivie

4 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi commento

Translate »