Spaghetti di riso alle vongole
la ricetta perfetta per un classico sempre goloso!

0 0
Spaghetti di riso alle vongole

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
1 kg vongole
200 g spaghetti di riso
1 spicchio aglio
1 ciuffo prezzemolo
3 cucchiai olio evo
1 pizzico pepe nero a mulino
1 manciatina sale grosso

Nutritional information

pranzo
1 volta a settimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • gruppo 0
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Un piatto intramontabile, realizzato senza glutine.

  • 15 minuti + ammollo
  • Serves 2
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

Gli spaghetti di riso alla vongole sono un classico della cucina italiana. Per realizzarli al meglio ci sono alcuni accorgimenti:

  • scelta delle vongole: le vongole veraci sono grosse e carnose, tuttavia spesso poco saporite. Le migliori sono quelle degli stabulari dell’Adriatico. Il top sono le telline, molto piccole e gustosissime.
  • pulirle: dalle 2 alle 4 ore in una grossa bacinella con acqua fresca e una manciata di sale grosso, possibilmente dentro uno scolapasta, in modo che la sabbia si depositi lentamente sul fondo. Non toccarle o smuoverle mentre stanno spurgando: non amano essere disturbate. Prima di cucinarle sciacquale togliendo lo scolapasta dalla bacinella
  • quante a testa: per un piatto veramente soddisfacente 1 kg di vongole in due; lo scarto è notevole.
  • come farle aprire: in casseruola, a fuoco vivace, con un filo d’olio e qualche cucchiaio d’acqua, coperte. In questo modo si apriranno prima, rimanendo morbide.
  • quanto tempo cuocerle: appena si aprono toglile dalla casseruola, altrimenti diventano gommose; un peccato, visto il costo.
  • come presentarle: nei ristoranti medi ti lasciano tutti i gusci per fare volume. Invece togli alla maggior parte tutto il guscio, su una terrina, in modo da raccogliere il prezioso sughetto. Lasciane solo alcune con le valve. In questo modo quando mangerai i tuoi spaghetti non diventeranno freddi mentre armeggi con i gusci delle vongole.
  • come utilizzarle con gli altri ingredienti: rimettile nel condimento quando scoli la pasta e manteca tutto insieme.
  • filtrare il sughetto: nel liquido saporito che rilasciano quando le fai aprire cè traccia di sabbia. Filtralo con una garza e rimettilo nella casseruola pulita con carta cucina.
  • quelle che non si aprono: man mano che le tiri fuori dalla casseruola sul fuoco, rimangono quelle più lente ad aprirsi. Falle cuocere ancora qualche minuto, e si apriranno. Quelle che rimangono chiuse definitivamente sono da eliminare.
  • come si conservano crude: se le acquisti di sabato e le vuoi cucinare la domenica, avvolgile in un canovaccio bagnato e tienile in frigo. Saranno ancora perfette il giorno dopo.

Per preparare il piatto utilizza spaghetti di riso che tengono bene la cottura, non gli spaghettini di riso cinesi: si rompono nella mantecatura finale.

(Visited 1.202 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti + ammollo

prepara gli ingredienti

Disponi le vongole in un grosso scolapasta, all'interno di una bacinella che le contenga con agio. Ricopri abbondantemente con acqua fresca e aggiungi una piccola manciata di sale grosso. Lasciale spurgare per almeno 2 ore senza toccarle. Poi solleva lo scolapasta e sciacquale bene. Schiaccia lo spicchio d'aglio. Trita il prezzemolo. Metti una casseruola con acqua a bollire.

2
Done
10 minuti

fai aprire le vongole

Disponi una padella con l'olio e un paio di cucchiai d'acqua sul fuoco vivace. Versaci dentro le vongole e incoperchia. Attendi qualche minuto e controlla. Quando cominciano ad aprirsi prelevale subito, man mano che si schiudono, togliendo le valve alla maggior parte. Tieni la mezza valva solo alle più belle. Riversa nella padella il liquido che troverai sul fondo della terrina dove le hai raccolte. Filtra tutto il liquido di cottura con una garza fine, e rimettilo nella padella pulita con carta cucina.

3
Done
5 minuti

finisci il piatto

Rimetti le vongole nella padella con il liquido filtrato. Fai lessare gli spaghetti di riso al dente, scolali e trasferiscili nella padella con le vongole. Riaccendi il fuoco vivace e manteca con un forchettone, smuovendo la padella. Spegni e cospargi di prezzemolo tritato e pepe nero a mulino. Ti consiglio di tenere i due piatti di servizio al caldo. In questo modo gli spaghetti non si raffredderanno prima che tu abbia finito di mangiarli.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Sedanini di azuki verdi con pesce spada alla siciliana
next
Sos marigosos: le meringhe sarde.
previous
Sedanini di azuki verdi con pesce spada alla siciliana
next
Sos marigosos: le meringhe sarde.

2 Comments Hide Comments

Sarà ciao, un pescatore anni fa m’insegnò un piccolo (ma grande per me, perché le vongole mi facevano dannare)segreto e cioè di battere le vongole una ad una, questo perché mi spiegò lui, affinché se c’era qualcuna che non si apriva, era perché vuota e quindi piena di sabbia, di conseguenza rovinava il tutto. Per il resto anch’io li preparo come te, mio marito ne è molto ghiotto, e vivendo in una città di mare… me li chiede sempre, l’unico mio cruccio é che io essendo gr. A non posso mangiarle.
Come sempre un abbraccio cara e un bacio.

cara Maria Grazia, che bel ricordo. Te ne ringrazio di cuore. Vado pazza per i racconti sul cibo, gli anneddoti, le pieghe delle ricette tramandate. 🙂

Add Your Comment

Translate »