• Home
  • diabete
  • Tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga

Tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga
squisite: scopri la ricetta!

0 0
Tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per la sfoglia
450 g farina di piselli (denaturata)
100 ml circa acqua tiepida
4 uova medie
27 g lecitina di soia
5 g farina di bucce di psillio
1 cucchiaio olio evo o vinacciolo
a piacere sale fino e grosso
per il condimento
5 carciofi
1 spicchio grosso aglio
mezzo limone
2 cucchiai prezzemolo tritato
40 g bottarga
30 g pinoli o noci tostate
3 cucchiai olio evo o vinacciolo
1 grosso pizzico sale fino

Nutritional information

pranzo
1 volta a eettimana

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza zucchero

Una pasta fresca elastica e con ottima tenuta di cottura!

  • 30 minuti+ riposo
  • Serves 6
  • Medium

Ingredients

  • per la sfoglia

  • per il condimento

Directions

Share

Le tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga sono un piatto squisito, che puoi realizzare a casa.

Alla scuoladicucinagrupposanguigno eroghiamo tutti gli anni alcune lezioni sulla pasta fresca, con ottimi risultati e queste tagliatelle hanno passato perfettamente l’esame di buona lavorabilità, elasticità e tenuta in cottura.

In particolare, la tenuta in cottura della pasta fresca realizzata con queste farine speciali, è fondamentale: siamo nel paese della pasta e ci ricordiamo quanto è buona, elastica e perfetta la pasta fresca fatta con farine convenzionali. Non possiamo creare una pasta che si rompe tutta in cottura, non è degna della nostra cultura! A questo proposito, leggi l’articolo di approfondimento, in cui ti spiego dettagliatamente perché aggiungiamo gli additivi naturali:

Fare una buona pasta fresca di legumi e pseudocereali

Inoltre la farina di legumi per la pasta fresca deve necessariamente essere denaturata, qui ti spiego perché:

Denaturare…facciamo il punto sulle farine di legumi

Quando decidi di preparare le tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga è necessario preparare l’impasto della sfoglia il giorno prima, come spiego nell’articolo di approfondimento. In questo modo otterrai una sfoglia facilmente lavorabile, tagliatelle sottili e a ottima tenuta di cottura.

Sconsiglio il congelamento per questo tipo di pasta fresca: si sbriciolerebbe. Puoi congelare con ottimi risultati altri formati (orecchiette, tortellini).

I gruppi B e AB possono preparare un condimento a base di broccoli e noci al posto dei carciofi per le tagliatelle di piselli con carciofi e bottarga.

Non acquistare bottarga già tritata, di solito è salatissima e ha perso profumo e sapore. Acquista bottarga intera, sia di muggine che di tonno (quest’ultima la più preziosa).

(Visited 830 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti + riposo refrigerato 8 H

prepara la sfoglia della pasta (il giorno prima)

Frulla le uova con l'acqua, la lecitina polverizzata, la farina di bucce di psillio e il sale fino a quando la lecitina è sciolta. Trasferisci il composto unendo gli altri ingredienti nel robot da cucina (con un pizzico di sale fino) e ottieni una palla morbida e soda al contempo. Avvolgi nella pellicola e fai riposare almeno 6 ore in frigo.

2
Done
20 minuti

prepara le tagliatelle

Dividi la pasta in panetti, a cui darai una forma rettangolare con il mattarello. Tira i panetti nella sfogliatrice, ripiegandoli 3 volte e passandoli 3 volte alle prime due tacche della sfogliatrice, infarinando spesso il rullo e il panetto. Prosegui ad assottigliare la sfoglia fino alla penultima tacca. Ricava dei rettangoli TUTTI UGUALI e poi passali nell'apposito accessorio per tagliatelle. Disponile su vassoi infarinati, senza toccarle più di tanto

3
Done
20 minuti

prepara il condimento

Togli l'anima all'aglio. Prepara una boule con acqua fresca e il limone spremuto dentro. Monda e taglia i carciofi a fette sottilissime, tuffandoli immediatamente nell'acqua acidulata, altrimenti si ossidano. Fai saltare i carciofi con l'aglio schiacciato in un velo d'olio caldo, in un wok, per 5 minuti, regolando con poco sale. Aggiungi i pinoli tostati.

4
Done
5 minuti

cuoci la pasta e condisci

Metti l'acqua per le tagliatelle a bollire una casseruola bassa e larga, salandola. Immergi le tagliatelle nell'acqua bollente e ritirale con una mestola forata o un colino grosso dopo circa 1 minuto. Trasferiscile nella padella con i carciofi. Falle saltare con il condimento senza toccarle più di tanto, se no si rompono. Grattugia sopra in contemporanea la bottarga. Spegni e cospargi di prezzemolo.

SaraGiulia

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Taralli di fave al finocchietto
next
Pizzoccheri tradizionali
previous
Taralli di fave al finocchietto
next
Pizzoccheri tradizionali

Add Your Comment

Translate »