Tartufini di castagne
Irresistibili: scopri la ricetta!

0 0
Tartufini di castagne

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Quante volte a settimana

occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova

Squisiti e facili da realizzare.

  • 40 minuti
  • Porzioni 30
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

I tartufini di castagne sono squisiti e facilissimi da preparare. Perfetti nel periodo autunnale, quando si trovano le castagne secche.

Li abbiamo realizzati (inseme ad altri golosissimi tartufini che puoi vedere qui) nel corso avanzato della scuoladicucinagrupposanguigno, con ottimi risultati: difatti sono spariti in un attimo.

I tartufini di castagne sono così buoni e morbidi all’interno perché sono fatti a partire da castagne secche ammollate cotte nel latte di mandorla. Non otterrai assolutamente la stessa morbidezza se utilizzi farina di castagne, che li renderebbe asciutti e grossolani nell’impasto.

Se proprio non vuoi usare le castagne secche, utilizza quelle precotte, facendole sfaldare in metà dose del latte di mandorle.

La particolare morbidezza dei tartufini di castagne è data anche dalla presenza di burro vegetale (non sostituibile con l’olio!), che puoi realizzare in 5 minuti seguendo questa ricetta:

Burro vegetale per dolci

Si preparano molto facilmente e andranno a ruba trai tuoi famigliari.  Si conservano fino a 3 giorni.

(Visited 436 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
30 minuti circa

cuoci le castagne ammollate 24H

Fai cuocere lentamente le castagne ammollate e scolate nel latte di mandorle, fino a quando hanno assorbito tutto il liquido. Se utilizzi castagne precotte, falle sfaldare in metà dose del latte di mandorle, ovvero 150 ml.

2
Fatto
5 minuti + raffreddamento

prepara il composto base

Quando avranno assorbito tutto il latte di mandorle, frulla le castagne e riducile in purea. Incorpora subito a caldo la farina di semi di carrube, il marsala, lo zucchero, il cacao (15 g), il burro vegetale e gli amaretti spezzettati, amalgamando molto bene. Lascia raffreddare in frigo almeno 30 minuti.

3
Fatto
15 minuti

confeziona i tartufini (circa 30)

Preleva 12 g di composto raffreddato e forma una pallina, aiutandoti con le dita unte di olio di vinacciolo. Procedi così fino ad esaurimento materia prima. Passa le palline nel cacao amaro.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Bignè di riso farciti
successiva
Stinco di vitello cotto a bassa temperatura
precedente
Bignè di riso farciti
successiva
Stinco di vitello cotto a bassa temperatura

Aggiungi commento

Translate »