Timballo di crespelle alla fiorentina
Uno squisito piatto della tradizione fiorentina: scopri la ricetta!

1 0
Timballo di crespelle alla fiorentina

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
per le crepes
120gr farina di quinoa gruppi 0 B potete utilizzare anche farina di grano saracenoA
400ml acqua naturale
4 uova
30gr olio evo
a piacere sale fino
per il ripieno
800gr spinaci freschi
3 cipollotto fresco
100gr caprino fresco gruppo A B AB anche ricottaa di capra
80gr toma di capra
un pizzico pepe nero a mulino no gruppo A AB
20gr olio evo
a piacere sale fino
per la salsa di pomodoro
500gr salsa di pomodoro
30gr scalogno
qualche fogliolina basilico
20gr olio evo
a piacere sale fino
per la besciamella
1lt latte di soya
40gr farina di quinoa
3gr farina di semi di carrube
30gr olio di vinacciolo
un pizzico noce moscata no gruppo 0
un pizzico sale fino

Nutritional information

pranzo
occasioni speciali
Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza semi
  • senza zucchero

Squisito piatto fiorentino: puoi realizzarlo anche senza pomodoro.

  • 1 ora + riposo
  • Serves 6
  • Easy

Ingredients

  • per le crepes

  • per il ripieno

  • per la salsa di pomodoro

  • per la besciamella

Directions

Share

Il timballo di crespelle alla fiorentina è un piatto della tradizione toscana, buonissimo, che puoi realizzare con o senza salsa di pomodoro.

Un’altra succulenta ricetta regionale, riadattata alla cucina per i gruppi. Le crespelle così preparate sono un tipico piatto fiorentino: semplice e rustico direi, caratteristiche comuni alla cucina toscana. Le ho trasformate in uno scenografico timballo, piatto domenicale da condividere con familiari e amici. Gli A e B possono realizzarle senza salsa di pomodoro, che sarebbe perfetta preparata con pomodori toscani.

Come spesso succede, gira una leggenda sull’origine di questo piatto: si dice sia stata Caterina De Medici a ispirare il prelibato connubio. La sovrana fiorentina, andando poi in sposa ad Enrico II re di Francia, avrebbe portato la ricetta a Parigi; da qui l’origine delle crepes alla fiorentina.

Nella ricetta è presente formaggio cotto, un prodotto che utilizzo raramente perché non è il massimo della digeribilità, sebbene sia così goloso. Tieni presente in ogni caso che la temperatura al cuore di questa preparazione, molto umida all’interno, raggiunge forse i 120°C, data anche la velocità del passaggio in forno. E i grassi cominciano a deteriorarsi molto lentamente solo a 140 °C. In sostanza questa cottura è solo uno “scioglimento” paragonabile a quando rimetti in forno per 3 minuti la pizza con la mozzarella sopra, giusto per ammorbidirla.  In ogni caso un piatto invitante da riservare alle occasioni speciali.

Comunque puoi sostituire i formaggi con tofu oppure ricotta di mandorle. Non sarà comunque la stessa cosa.

Nella cucina internazionale il composto di uova, farina e burro fuso con cui poi si fanno le crepes è chiamato appareil. Ennesimo termine in francese che viene dalla classificazione culinaria fatta dal grande Auguste Escoffier nella seconda metà dell’Ottocento.

Per preparare le crespelle alla fiorentina ho utilizzato una comoda padella per crepes antiaderente:

(Visited 1.791 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
20 minuti + riposo

prepara le crepes

Prepara l'appareil: frulla tutti gli ingredienti e fai riposare un'ora in frigorifero.
Innanzitutto dotati di una padella antiaderente diametro 16/18 e di un mestolino piccolo. Ungila con poco olio, fai scaldare e versa roteando subito, un mestolo di appareil per crespella. Fai cuocere la crespellina da entrambi i lati fino a quando è leggermente dorata. Ungi di nuovo se necessario e procedi così fino ad esaurimento del composto.

2
Done
20 minuti

prepara il ripieno

Taglia il cipollotto a rondelle. Fallo appassire in un'ampia casseruola in un velo d'olio caldo con gli spinaci grondanti dell'acqua di risciacquo e regola di sale. Fai cuocere con coperchio a fuoco basso fino a quando gli spinaci si sono ridotti. Strizzali bene e tritali al coltello. Amalgama con il caprino e la toma di capra.

3
Done
10 minuti

prepara la besciamella

Tosta a secco in padella la farina di quinoa per qualche minuto. Trasferiscila nel frullatore con tutti gli altri ingredienti tranne l'olio. Versa il composto in una casseruola e fai addensare a fuoco dolce sempre mescolando. Sposta dal fuoco e incorpora l'olio.

4
Done
10 minuti

prepara la salsa di pomodoro

Trita lo scalogno e fallo appassire in un velo d'olio caldo. Unisci la salsa di pomodoro e regola di sale. Fai cuocere qualche minuto e unisci il basilico

5
Done
25 minuti

monta il timballo e cuoci

Farcisci le crepe con il composto di spinaci, poi arrotolale e tagliale a cilindri da 6 cm se sono lunghe. Ungi della carta forno bagnata e strizzata e mettila sul fondo della teglia. Versa poca besciamella sul fondo; disponi sopra uno strato di crespelle arrotolate, mantenendole ben vicine. Cospargi di besciamella e fai un secondo strato, sempre ben ravvicinate. (questo le manterrà compatte quando sformi il piatto. Copri con la besciamella restante . Inforna a 180 °C per 20 minuti. Lascia intiepidire e sgancia la teglia, togliendo il timballo con attenzione. Tagliane una fetta e cospargila con la salsa di pomodoro e basilico julienne.

SaraGiulia

previous
Fagottini di crepes con topinambur e tacchino
next
Lasagne di crespelle al ragù tradizionale
previous
Fagottini di crepes con topinambur e tacchino
next
Lasagne di crespelle al ragù tradizionale

One Comment Hide Comments

Add Your Comment

Translate »