Torta bertulina
Squisita, scopri la ricetta!

1 0
Torta bertulina

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la frolla
150 g farina di quinoa
150 g farina di mandorle
80 g burro vegetale per dolci
40 g zucchero semolato
1 cucchaino buccia di limone
1 uovo
1 tuorlo
5 g lievito per dolci oppure bicarbonato + cremortartaro
3 g inulina da cicoria
1 pizzico sale fino
per il ripieno
500 g salsa d'uva fragola se usi uva fragola direttamente, 700 g
30 g zucchero semolato se usi uva fragola direttamente 80 g
5 g agar agar se usi l'uva fragola 7 g
per la finitura
quanto basta zucchero a velo (senza glutine)

Quante volte a settimana

entro il pomeriggio
occasioni speciali

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi

Una tipica torta della zona di Crema. In versione senza semi.

  • 1 ora e 20 minuti
  • Porzioni 10
  • Facile

Ingredienti

  • per la frolla

  • per il ripieno

  • per la finitura

Introduzione

Condividi

La torta bertulina è un dolce tipico di Crema, vicino alle mie parti. Si fa in settembre, quando è pronta l’uva fragola (uva americana). Ce ne sono due versioni, anche se ogni famiglia ha la sua ricetta. Una più tipo schiacciata toscana, l’altra più torta. Entrambe contengono i chicchi d’uva. Raramente e da parte di doviziose nonne, vengono tolti i semi dell’uva, che poi ti ritrovi tra i denti quando la mangi. Ho un pergolato d’uva americana: quest’anno è maturata presto e mi sono messa a fare una eccellente salsa d’uva fragola; l’estrattore ha tolto i semini per me e l’agar agar mi ha permesso di cuocerla per breve tempo, con pochissimo zucchero, che comunque metto sempre, per una migliore conservazione. L’ho lasciata apposta fluida, per preparazioni di dolci e da addensare a seconda dell’uso.

La mia versione è una crostata morbida e croccante, con all’interno la salsa d’uva addensata. La prima volta che l’ho fatta per un pranzo qui sotto il pergolato, con amiche, ho addensato con polvere di semi di carrube: è venuta buonissima eppure troppo cremosa e inoltre mi si è rotta trasferendola nel piatto di portata.

crostata ops… omaggio a Massimo Bottura

Riporto la foto della crostata “rotta” perché mi ricorda la crostatina del mio mito Massimo Bottura, che da un errore ha tratto un capolavoro, come spesso è successo nella storia della cucina. Nella mia storia culinaria, fatta di ripetuti esperimenti di cucina del gruppo sanguigno, mi è capitato spesso di “errare”… e in alcuni casi anche di “buttare”…

Puoi utilizzare acini di uva fragola frullati, passati al passaverdure e poi addensati con l’agar agar, oppure preparare prima la salsa di uva fragola come da ricetta. Attenzione, se parti dagli acini, le dosi di frutta, zucchero e agar agar sono differenti.

Nella frolla è presente linulina, che aiuta molto la lavorazione dell’impasto e permette un minor apporto di grassi. Inoltre è fatta con burro vegetale per dolci, che dà croccantezza e friabilità alla torta. Con l’olio non avrai lo stesso risultato, sarà più asciutta.

Utilizza un comodo stampo antiaderente con fondo removibile, per realizzare la torta, in questo modo non dovrai impiegare la carta forno

(Visited 5.497 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
5 minuti + arffreddamento

prepara la frolla

Frulla l'inulina con l'uovo e il tuorlo. Mescola le farine con il sale e il lievito. Impasta tutti gli ingredienti con un robot da cucina, ottenendo una palla morbida. Stendi in panetto alto 2 cm tra due fogli di carta forno. Lascia raffreddare in frigo per almeno 3 ore, meglio tutta la notte (8 ore).

2
Fatto
5 minuti

prepara il ripieno (metodo 1 con salsa d'uva fragola)

Fai scaldare la salsa con lo zucchero, incorpora l'agar agar e mescola bene con una frusta. Lascia intiepidire senza raffreddare, altrimenti addensa prima troppo prima di versarla nella torta.

3
Fatto
30 minuti

prepara il ripieno (metodo 2 con uva fragola)

Fai scaldare l'uva fragola (700 g di acini netto) per 10 minuti, fino a quando comincia a buttare fuori il succo. Frulla il tutto e passalo con l'estrattore o il passaverdure, più volte. Rimetti il succo con lo zucchero (80 g) nella casseruola e fai cuocere 20 minuti. Aggiungi l'agar agar (7 g), frustando bene per farlo sciogliere completamente. Lascia intiepidire senza raffreddare, altrimenti addensa prima troppo prima di versarla nella torta.

4
Fatto
10 minuti

prepara la frolla per lo stampo

Se utilizzi uno stampo per crostate antiaderente con fondo removibile, diametro 20 cm, non hai bisogno di carta forno. Altrimenti utilizza una tortiera a sgancio, sempre diametro 20 cm. Dividi in due pezzi la frolla, uno un po' più grande dell'altro. Stendi tra due fogli di carta forno il pezzo più grande, ricavando un cerchio da 24 cm di diametro. Ribalta il cerchio di pasta nello stampo per crostate oppure trasferiscilo con il foglio di carta forno sotto, nella tortiera a sgancio. Adatta la frolla allo stampo, pareggiando bene i bordi e bucherellando con una forchetta. Prepara il cerchio di pasta per la copertura con l'altro pezzo di frolla, con diametro 20 cm.

5
Fatto
5 minuti

confeziona la torta

Versa la salsa d'uva fragola all'interno del guscio di frolla. Ricopri con il cerchio più piccolo, chiudendo bene i bordi. Bucherella anche la superficie con una frochetta.

6
Fatto
40 minuti circa

cuoci la bertulina

Inforna la torta a 180°C per circa 40 minuti. Deve essere solo leggermente dorata. Lasciala raffreddare completamente nello stampo, su una gratella. Togli i bordi dello stampo e falla scivolare dalla base su un piatto di portata. Spolvera con zucchero a velo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Salsa d’uva fragola
successiva
Gamberi e anguria
precedente
Salsa d’uva fragola
successiva
Gamberi e anguria

Aggiungi commento

Translate »