Torta soffice alle carrube senza zucchero
naturalmente dolce, perfetta per la colazione

0 0
Torta soffice alle carrube senza zucchero

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url
Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi

Una torta a basso impatto glicemico, che piacerà ai tuoi cari

  • 1 ora e 10 minuti
  • Serves 12
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

La  torta soffice alle carrube senza zucchero è una morbida torta per le colazioni del mattino, semplice, arricchita dalle fave di cacao e dalla carruba, benefica. Quando si montano questi tipi di dolci è importante che le uova siano a temperatura ambiente.  Lo sbalzo termico non permetterebbe alle uova di gonfiarsi a sufficienza e… soffice bye bye…

Una nota tonda e gentile: usa nocciole  piemontesi, squisite, se puoi.

Puoi sostituire le nocciole con le mandorle sempre attivandole e facendo rilasciare gli antinutrienti con l’ammollo. Inoltre dopo l’ammollo e l’asciugamento in forno, potrai facilmente eliminare gran parte delle pellicine, che hanno un sapore amaro e rustico.

La frutta secca, come i semi (quinoa etc) contiene una serie di fitati e altri antinutrienti che non sono digeribili per l’organismo umano. (per questo possono risultare pesanti per digestione e intestino), quindi specialmente se devi usarle in gran quantità è necessario prima l’ammollo. In questo modo inoltre si attivano vitmine, minerali ed enzimi contenuti nel frutto. Insomma questo trattamento , oltre a rendere la frutta secca indubbiamente più buona, ne potenzia al massimo il valore nutrizionale.

La farina di carrube con cui prepari la torta soffice alle carrube senza zucchero , è naturalmente dolce La quantità di nocciole o noci, contribuisce a rallentare l’assorbimento degli zuccheri e quindi la risposta insulinica. Ovvero è un dolce a basso impatto glicemico

ATTENZIONE! in questa ricetta usiamo la farina di POLPA di carrube, quella marrone, che assomiglia vagamente al cacao, non quella bianca di SEMI di carrube, che è un addensante.

Prepariamo dolci per tutta la famiglia, la torta non contiene zuccheri raffinati aggiunti. Anche se naturalmente i datteri sono dolci, tuttavia sono ricchissimi di fibra oltre che di minerali e con una percentuale di fruttosio decisamente più bassa dello zucchero da barbabietola.

La sofficità di questa torta è data dal burro vegetale per dolci insostituibile con l’olio! Qui la facile ricetta per realizzarlo:

Burro vegetale per dolci

(Visited 5.798 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
alcune ore

prepara le nocciole o le mandorle (il giorno prima)

Sciacqua le nocciole o le mandorle (meglio se con buccia) e mettile in ammollo con acqua fresca a temperatura ambiente per 8/10 ore. Sciacquale bene, comincerà a venir via la pellicina. Tamponale con carta cucina e falle asciugare e tostare in forno a 140°C per il tempo necessario (mezz'ora più o meno, controlla). Eliminerai poi definitivamente la buccia sfregandole con le mani. In seguito riduci a farina le nocciole/mandorle, con un robot da cucina, poche per volta altrimenti buttano fuori l'olio contenuto

2
Done
15 minuti

prepara gli ingredienti

Unisci e mescola bene in una boule la farina di nocciole, quella di carrube, il bicarbonato, il sale e le fave di cacao tritate (sono facoltative , tuttavia se le hai, danno un tocco fantastico). A parte, monta i tuorli con la pasta di datteri, il latte di mandorle e il burro vegetale per almeno 5 minuti (nel robot). A parte monta a neve gli albumi con il cremortartaro inserito a metà montaggio, per almeno 8 minuti.

3
Done
5 minuti

amalgama il composto

Prepara una teglia a sgancio diametro 20/22 foderata con carta forno unta con burro vegetale. Mescola delicatamente il composto di tuorli agli albumi alternando le farine a pioggia, con movimenti rotatori dal basso verso l'alto, con una spatola.

4
Done
35/40 minuti circa

cuoci

Trasferisci il composto nella teglia a sgancio e cuoci a 170°C per 35/40 minuti. (Fai la consueta prova stecchino). Raffredda la torta su una gratella, poi tagliala a cubi. Puoi congelare.

SaraGiulia

previous
Insalata pasquale veneta
next
Tagliatelle di fave e canapa agli asparagi e pesto di fave fresche
previous
Insalata pasquale veneta
next
Tagliatelle di fave e canapa agli asparagi e pesto di fave fresche

4 Comments Hide Comments

ciao, assolutamente la polpa non i semi, i semi sono un addensante (tra l’altro sono durissimi) , per fare la farina dovresti essiccare a bassa temperatura le carrube (molte ore) poi ricavare la farina con un mulino… è molto molto lunga 🙂

Ciao, scusa ma probabilmente non sono capace io di interpretare io le ricette, e non capisco come mai questa torta è indicata per tutti i gruppi, ma ci sono le nocciole che io non posso mangiare perché sono AB…in pratica per poter realizzare queste ricette devo conoscere a memoria ciò che posso o non posso mangiare? Sono nuova in questo mondo, ho appena scoperto l’esistenza della dieta del gruppo sanguigno e in famiglia siamo in 4,io mio marito, 2 figli piccoli e abbiamo tutti e 4 gruppi diversi…come faccio a barcamenarmi e trovare ricette che vadano bene per tutti e 4? Non ci capisco molto… Grazie

ciao, c’è scritto NOCCIOLE O MANDORLE proprio per offrire la differenza per chi non usa le nocciole, quindi la torta E’ per tutti i gruppi. . Se hai il libro viola Mozzi lì ci ono tutti gli alimenti. In tutte le ricette ci sono gli ingredienti alternativi. con 4 diversi devi guardare . Puoi iscriverti alla newsletter del blog e riceverai in regalo 4 tabelle, una ha gli alimenti comuni a tutti 🙂

Add Your Comment

Translate »