Vignarola
Squisita: scopri la ricetta!

0 0
Vignarola

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Quante volte a settimana

pranzo/cena
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero
  • Tiroide

Un piatto squisito e stagionale della tradizione laziale.

  • 40 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

La vignarola è una ricetta della tradizione laziale molto semplice, fattibile solo in questo periodo, quando i carciofi sono a fine stagione e si cominciano a trovare fave e piselli freschi.

(Visited 545 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto

prepara legumi e ortaggi

Le fave fresche si intendono tolte dal baccello e anche eliminata la pellicina che le ricopre. Taglia i cipollotti a fettine sottili per il lungo. Taglia la scarola a pezzi lunghi 3 o 4 cm. Monda e taglia le mammole in 6 spicchi, lasciandole in acqua acidulata con succo di limone fino all'uso

2
Fatto
5 minuti /marinatura

prepara la salsiccia

Se hai la salsiccia di manzo o tacchino, tagliala a cilindri da 3 cm. Se usi il macinato, fallo marinare con olio, acidulato di umeboshi, vino bianco secco, semi di finocchio, erbe aromatiche e sale per almeno 4 ore o meglio una notte intera.

3
Fatto
5 minuti

cuoci a parte la salsiccia

Fai brasare la salsiccia con lo scalogno in un wok, in un velo d'olio caldo, per qualche minuto, a fuoco basso. Sfuma con il vino bianco, fai asciugare e tieni da parte.

4
Fatto
10 minuti

comincia la cottura di legumi e ortaggi

Nello stesso wok fai brasare i carciofi, i piselli e i cipollotti in un velo d'olio caldo, salando e aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua. Per 5 minuti, con coperchio.

5
Fatto
10 minuti

completa la cottura

A questo punto aggiungi le fave e ancora qualche cucchiaio d'acqua se necessario. Copri con coperchio ancora un paio di minuti. Infine aggiungi la salsiccia tenuta da parte e le foglie di scarola riccia, regolando di sale e completando con la maggiorana. Cuoci ancora solo un paio di minuti. Tutto deve rimanere ben croccante.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Calamari ripieni di quinoa
successiva
Flan di amaranto e zucchine
precedente
Calamari ripieni di quinoa
successiva
Flan di amaranto e zucchine

Aggiungi commento

Translate »