Zaleti veneziani
Irresistibili

0 1
Features:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi

Squisiti, profumati e friabili biscotti della tradizone territoriale. Conquisteranno tutta la tua famiglia.

  • 1 ora
  • Medium

Ingredients

Directions

Share

Gli zaleti veneziani sono biscotti semplici e buonissimi della tradizione territoriale.

Zaletti, o per meglio dire in veneziano “zaeti” o “zaleti” dove la z viene pronunciata morbida, più come una s ruvida e non sibilante, sono biscotti preparati con farina di mais e uvetta tipici della tradizione culinaria veneziana e della pasticceria secca lagunare ricca di “golosessi” così come li chiamano in zona; a far buona compagnia ai Zaeti ci sono anche i Baicoi, le Esse e i Bussolà di Burano.

Il bizzarro nome di questi biscotti si deve al loro colore giallo, zàlo in dialetto veneziano, dato dalla farina di mais fioretto usata nell’impasto che conferisce, oltre al colore particolare, anche una consistenza granulosa e molto friabile.

Si tratta di una ricetta antica e dalle origini povere e popolari anche se in realtà non si tratta affatto di biscotti poveri negli ingredienti, infatti anche se la farina di mais è stata per secoli l’ingrediente economico per eccellenza usato per sfamare le numerose famiglie contadine (in primis con la polenta) in realtà questi biscottini sono arricchiti di uvetta talvolta ammollata in Grappa, burro, uova e zucchero.

La forma tradizionale degli Zaletti è a rombo, panciuto e leggermente lievitato e sulla superficie cosparsa di zucchero a velo, spicca la profumata uvetta sultanina. Gli Zaletti sono tradizionalmente consumati a fine pasto, insieme a Esse e Bussolà di piccole dimensioni accompagnati da vini passiti e liquorosi oppure con creme al mascarpone ma anche come golosesso insieme al thè a colazione o merenda. Diffusi in tutto il veneto sono principalmente prodotti nei forni e nelle pasticcerie di Venezia, Padova e Treviso.

Gli zaletti erano e sono un dolce ricco nella preparazione e nei sapori, che anche il celeberrimo autore veneziano di commedie Goldoni citò in una sua opera.

Questi biscottini hanno una lunga tradizione e qualche variante, oltre alla tipica forma a losanga si possono trovare a bastoncino o tondi e piatti. A Venezia si trovano tutto l’anno in forni, panifici e pasticcerie ma si trovano anche a Treviso e a Verona, dove sono venduti in autunno e inverno.

Naturalmente abbiamo trasformato gli zaleti veneziani adattando la ricetta alla nostre farine.

Il burro è fondamentale negli zaleti veneziani, puoi realizzare il nostro burro vegetale per dolci con questa facilissima ricetta:

Burro vegetale per dolci

Al  posto dello zucchero, per un minor impatto glicemico, puoi dolcificare gli zaleti con sciroppo di carrube. Lo trovi nei negozi bio oppure online.

(Visited 1.497 times, 1 visits today)

Steps

1
Done
5 minuti

prepara gli ingredienti

Ammolla l'uvetta nella grappa. Mescola accuratamente la farina di chufa/quinoa....(quella che hai scelto) con quella di mandorle, il bicarbonato, il cremortartaro, lo psillio e il sale.

2
Done
10 minuti

prepara l'impasto degli zaleti

Frulla nel robot da cucina con lama il latte di mandorle con il burro vegetale per dolci, lo sciroppo di carrube o o zucchero semolato e le uova per almeno 5/7 minuti. Aggiungi la buccia di limone. Incorpora le farine e continua a frullare, fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile. Se fosse troppo morbido aggiungi un paio di cucchiai di farina , se troppo duro, poco latte di mandorle.

3
Done
20 minuti + refrigerazione

sagoma gli zaleti

Stacca dei pezzi da 25 g dall'impasto e dagli una forma ovale schiacciata, con altezza 2 cm e lunghezza 4 cm. Disponi gli zaleti su una teglia rivestita con carta forno. riponili in frigo 30 minuti

4
Done
35 minuti circa

cuoci

Inforna a 170 °C per 10 minuti poi altri 20 minuti circa a 160°C. Lascia raffreddare su una gratella. Con questo impasto vengono circa 45 zaleti. Si conservano a lungo nelle scatole per biscotti.

SaraGiulia

previous
Bussolai di Burano
next
Pasticcini di noci e fichi senza zucchero
previous
Bussolai di Burano
next
Pasticcini di noci e fichi senza zucchero

Add Your Comment

Translate »