Zuppa di amaranto con asparagi e piselli
Eccellente: scopri la ricetta!

0 0
Zuppa di amaranto con asparagi e piselli

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
per la zuppa
600 ml brodo vegetale
150 g amaranto pretrattato
200 g piselli freschi/gelo
1 mazzo asparagi
2 coste sedano
2 scalogno
2 cucchiai olio evo o vinacciolo
a piacere sale fino
per la salsa allo yogurt
250 g yogurt di soia naturale
1 mazzo basilico
1 cucchiaio scarso senape in polvere
1 punta aglio
50 ml olio evo o vinacciolo
1 grosso pizzico sale fino

Quante volte a settimana

pranzo/cena
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Diabete
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza frutta secca
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Leggera e gustosa, con l'amaranto come non lo hai mai assaggiato, non colloso.

  • 50 minuti
  • Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

  • per la zuppa

  • per la salsa allo yogurt

Introduzione

Condividi

La zuppa di amaranto con asparagi e piselli è squisita e leggera.

L’amaranto appartiene alla famiglia dei cosiddetti “pseudocereali”, insieme a quinoa e grano saraceno. Ha un IG basso, come la quinoa (35), quindi molto utile come sostitutivo dei cereali per gruppi 0 A e AB. Tuttavia ha un problema: è quello più simile al becchime per uccellini e in cottura sviluppa molta gelatina, rendendolo piuttosto inappetibile. Vediamo come aggirare dal punto di vista culinario questi problemi. Per la lezione alla scuoladicucinagrupposanguigno, l’ho lasciato in ammollo 8 ore, poi l’ho sciacquato (con un colino a maglia fine) e fatto asciugare completamente in forno per circa 3 ore a 90 °C.

Cucinare l’amaranto: la ricetta perfetta

La zuppa di amaranto con asparagi e piselli, con l’amaranto pretrattato in questo modo, è digeribilissima e molto più buona.

La zuppa è coronata dalla salsa allo yogurt di soia, che completa perfettamente il piatto. Contiene senape in polvere. La trovi nei migliori supermercati o drogherie, oppure online:

(Visited 706 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
10 minuti

prepara gli ortaggi

Taglia a rondelle diagonali gli asparagi dopo averli mondati. Fai la stessa cosa con il sedano. Taglia gli scalogni a julienne fine. Fai brasare lo scalogno, i piselli, gli asparagi in un velo d'olio caldo, aggiungendo dopo qualche minuto un mestolino di brodo e regolando di sale. Devono rimanere croccanti.

2
Fatto
25 minuti circa

prepara la zuppa

Fai cuocere lentamente l'amaranto nel brodo vegetale, con coperchio. Eventualmente aggiungi brodo. Deve rimanere un composto abbastanza brodoso. Quando l'amaranto è cotto, aggiungi gli ortaggi e lascia sobbollire ancora qualche minuto. Servi con la salsa al basilico.

3
Fatto
5 minuti

prepara la salsa allo yogurt

Frulla lo yogurt con le foglioline di basilico, l'aglio la senape, il sale e l'olio aggiunto a filo. Servi sopra la zuppa bollente.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Petto d’anatra alla giapponese (kamu rosu)
successiva
Quiche agli asparagi
precedente
Petto d’anatra alla giapponese (kamu rosu)
successiva
Quiche agli asparagi

Aggiungi commento

Translate »