Zuppa di castagne e sedano rapa
Squisita: scopri la ricetta!

0 0
Zuppa di castagne e sedano rapa

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo url

Ingredienti

Adjust Servings:
250 g castagne secche
300 g netto sedano rapa
200 g verza
400 ml circa brodo vegetale
1 porro
1 cucchiaio abbondante latte di mandorle (in polvere)
2 foglie alloro
2 bacche ginepro
1 cucchiaino semi di finocchio
2 cucchiai olio evo o vinacciolo
1 pizzico pepe nero a mulino no gruppi A AB
a piacere sale fino
per il condimento di funghi
200 g funghi chiodini
20 g porcini (secchi)
1 scalogno
1/2 cucchiaino rosmarino tritato fine
1 cucchiaio olio evo
1 pizzico sale fino
2 cucchiai nocciole tostate tritate

Quante volte a settimana

pranzo
1 volta a settimana

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • gruppo 0
  • gruppo A
  • gruppo AB
  • gruppo B
  • Patologie Autoimmuni
  • Perdi Peso
  • senza glutine
  • senza lattosio
  • senza semi
  • senza uova
  • senza zucchero

Una zuppa che racchiude profumi e sapori autunnali.

  • 1 ora e 5 minuti
  • Porzioni 6
  • Facile

Ingredienti

  • per il condimento di funghi

Introduzione

Condividi

La zuppa di castagne e sedano rapa è squisita e facile da realizzare.

La zuppa di castagne secche è un piatto tipico regionale che attraversa l’Italia: tutte ricette buonissime, tuttavia tutte sconsigliate dal sistema alimentare dei gruppi sanguigni perché regolarmente associate a riso, latte, legumi. Noi ne prepariamo una buonissima e digeribile.

Puoi prepararla anche con castagne fresche sbucciate (è più lunga e laboriosa), saltando l’ammollo di 24h.

La zuppa di castagne e sedano rapa racchiude sapori e profumi autunnali. E’ coronata dai funghi chiodini, facilmente reperibili in questo periodo, sia naturali che coltivati.

Il latte di mandorle in polvere è molto comodo quando vuoi aggiungerlo per dare una nota cremosa dal sapore dolce e delicato, anche per fare il latte di mandorle molto denso, oppure se non consumi litri di latte di mandorle. Lo trovi nei negozi bio. Se non riesci a trovarlo prepara la parte liquida della zuppa con 200 ml di brodo e 200 ml di latte di mandorle liquido.

latte di mandorle in polvere 400 g

 

 

(Visited 471 times, 1 visits today)

Fasi di lavorazione

1
Fatto
40 minuti + ammollo

prepara le castagne

Sciacqua le castagne secche sotto acqua corrente, lasciale in ammollo coperte con acqua fresca, una puntina di bicarbonato, le bacche di ginepro e 1 foglia di alloro per 24 ore. Successivamente scolale, sciacquale (eliminando alloro e ginepro), e mettile a cuocere a fuoco dolce coperte con brodo (o brodo + latte di mandorle liquido), l'altra foglia di alloro e sale, fino a quando sono tenere.

2
Fatto
15 minuti

prepara il fondo con gli altri ortaggi

Taglia a julienne il porro e la verza. Taglia a cubetti il sedano rapa. Fai saltare le tre verdure in un velo d'olio caldo, salando. Copri con brodo e aggiungi il latte di mandorle in polvere e sale. Fai cuocere a fuoco dolce fino a quando gli ortaggi sono teneri. Frulla il tutto fino ad ottenere una vellutata. Aggiungi le castagne, i semi di finocchio leggermente tostati e fai cuocere altri 5 minuti.

3
Fatto
10 minuti

prepara i funghi

Lascia in ammollo in poco brodo i porcini secchi. Trita lo scalogno. Fai saltare lo scalogno con i porcini scolati e i chiodini in un velo d'olio caldo, con il rosmarino in polvere e sale. Per pochi minuti, facendo asciugare il liquido di cottura se è presente.

4
Fatto
5 minuti

servi la zuppa

Versa una porzione di zuppa di castagne bollente in una fondina, sopra un cucchiaio di funghi. Condisci con le nocciole, pepe nero a mulino e qualche goccia di olio evo.

SaraGiulia

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Pane di ceci ai pomodorini e origano senza lievito
successiva
Crackers di semi
precedente
Pane di ceci ai pomodorini e origano senza lievito
successiva
Crackers di semi

Aggiungi commento

Translate »